Sepe, l’agente: “Tornare a Napoli? No alle minestre riscaldate, ha giocato tre partite in due anni”

Sepe, l’agente: “Tornare a Napoli? No alle minestre riscaldate, ha giocato tre partite in due anni”

Il portiere ceduto in prestito al Parma è reduce da due anni da “fantasma” in azzurro

di Redazione ITASportPress

Tra i segreti dell’ottimo avvio di campionato del Parma, oltre ai gol di Gervinho, c’è l’ottimo rendimento di Luigi Sepe. Il portiere napoletano è giunto in Emilia con la formula del prestito secco e sta confermando quanto di buono fatto intravedere nell’unica stagione di Serie A giocata da titolare, con la maglia dell’Empoli nella stagione 2014-2015.

Dopo quel campionato, e dopo il poco felice prestito alla Fiorentina, il Napoli lo richiamò alla base, ma l’avventura non ha avuto fortuna. Prima terzo portiere e poi secondo, alle spalle di Reina e davanti a Rafael, Sepe non ha di fatto mai giocato, trovando spazio in appena tre gare (una in campionato e due in Coppa Italia), da qui la nuova avventura al Parma.

Intervistato da Radio Kiss Kiss Napoli nella trasmissione “Radio Goal”, l’agente del portiere, Mario Giuffredi ha parlato chiaro circa la possibilità di fare nuovamente ritorno in azzurro: “Sepe sta facendo bene e in futuro farà ancora meglio, mi aspetto cose grandissime. Bisognava solo dargli fiducia. Tornare a Napoli? Odio le minestre riscaldate, in due anni ha giocato tre partite…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy