Serbia, Stankovic verso l’incarico di ministro dello sport

Serbia, Stankovic verso l’incarico di ministro dello sport

L’ex calciatore di Lazio e Inter è attualmente consigliere del presidente dell’UEFA Ceferin

di Redazione ITASportPress

Calciatore, poi allenatore, quindi team manager e dirigente dell’UEFA. E ora politico. La vita di Dejan Stankovic è tutto meno che annoiante e allora ecco in arrivo una nuova, elettrizzante carica, quella di ministro dello sport del governo serbo. A riportare l’indiscrezione è il quotidiano di Belgrado Srpski Telegraf, secondo il quale la nomina di Stankovic potrebbe avvenire nell’ambito del rimpasto di governo guidato dalla premier Ana Brnabic.

La scelta del primo ministro di puntare sull’ex centrocampista di Lazio e Inter si giustificherebbe con la grande rinomanza e stima di cui il nome di Stankovic gode in patria, per i successi ottenuti da calciatore, ma anche per i consensi riscossi come consigliere del presidente dell’UEFA, lo sloveno Aleksandr Ceferin, ruolo ricoperto dal marzo 2017.

Stankovic succederebbe a Vanja Udovicic, in carica come ministro dello sport dal 2013 a propria volta gloria dello sport serbo come pallanuotista di lungo corso, in Nazionale, ma anche in Italia, con la canottina di Pro Recco e Posillipo. Dopo l’addio al calcio nel 2013, Stankovic ha ricoperto il ruolo di vice allenatore dell’Udinese sotto la gestione di Andrea Stramaccioni nel 2014-2015 e poi di team manager dell’Inter nella stagione successiva.

Stankovic e gli altri: l’Inter stravince il derby del 2008

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy