Serie D, insulti razzisti ad arbitro cubano. Lui: “Cosa ho fatto di male?”

Serie D, insulti razzisti ad arbitro cubano. Lui: “Cosa ho fatto di male?”

Denunciato un tifoso 18enne

di Redazione ITASportPress

Altro grave episodio di razzismo in Italia in un campo di calcio. Questa volta il palcoscenico è la Serie D e il match giocato domenica tra Ostiamare e Lupa Roma. La triste vittima non è un calciatore, bensì un direttore di gara: l’arbitro Julio Milan Silvera.

Il fischietto è cubano e dagli spalti, uno tifoso 18enne ha iniziato ad insultato con epiteti molto gravi: “Pezzo di m…, arbitro di m… e anche negro di m…”. Come riporta il Messaggero, il ragazzo, tifoso ospite si è rivolto al direttore di gara, con frasi ingiuriose e denigratorie in buona parte connotate da offese razziali, dovute al colore della pelle del giudice di gara. In seguito all’episodio sono iIntervenuti gli agenti del Commissariato Lido di Roma, che hanno identificato e denunciato il giovane all’autorità giudiziaria, nonché presentato una richiesta di Daspo alla Divisione Anticrimine.

Tra l’incredulità generale Julio MIlan Silvera, l’arbitro che ha subito gli insulti, avrebbe rilasciato solo poche dichiarazioni: “Perché? Che ho detto di male? Ha la pelle scura…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy