Sporting, Jorge Jesus “invidia” l’Italia: “A Natale il calcio non deve fermarsi”

Sporting, Jorge Jesus “invidia” l’Italia: “A Natale il calcio non deve fermarsi”

Il campionato portoghese si è fermato il 17 dicembre e riprenderà il 3 gennaio con la super-sfida tra i biancoverdi e il Benfica

di Redazione ITASportPress

Anche in questa stagione la Primeira Liga vive del testa a testa tra Porto, Sporting e Benfica.

Le due squadre di Lisbona, già fuori dalla Champions League, si affronteranno nel derby il prossimo 3 gennaio, alla ripresa del campionato che si è fermato il 17 dicembre.

Il tecnico dei biancoverdi Jorge Jesus ha espresso il proprio dissenso rispetto alla lunga sosta, interrotta solo dalla partita di Coppa nazionale contro il Belenenses del 29 dicembre, nella quale lo Sporting ha perso l’ex Benfica Fabio Coentrao, che sarà costretto a saltare il derby.

La pausa del campionato portoghese è tra le più lunghe tra i tornei europei: “La sosta del campionato si è fatta sentire – ha detto l’ex allenatore del Benfica – Il calcio è uno spettacolo per la gente. In tutti gli altri campionati d’Europa e nella NBA si gioca per Natale. Penso che se si fosse sceso in campo avremmo visto molti spettatori…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy