Uefa, si ritorna al passato con le tre coppe europee. Dal 2021 ci sarà la UEL2

Uefa, si ritorna al passato con le tre coppe europee. Dal 2021 ci sarà la UEL2

La nuova competizione (denominata provvisoriamente UEL2) avra’ lo stesso format di UEFA Champions League e UEFA Europa League, con 32 squadre partecipanti a una fase a gironi

di Redazione ITASportPress

La Uefa ha ufficializzato la nascita di una terza coppa dal 2021. Sarà una nuova competizione europea per club, la terza, dopo Champions League ed Europa League. L’ok è arrivato dal Comitato esecutivo dell’Uefa, riunito oggi a Dublino. Si ritorna dunque al vecchio format quando il mercoledì si giocavano le partite di Coppa Campioni, Coppa delle coppe e Coppa Uefa. La neonata competizione si chiamerà UEL2 e, nella sua struttura, rispecchierà le coppe europee già esistenti. Parteciperanno dunque 32 squadre suddivise in otto gruppi da quattro squadre. A seguire, ottavi, quarti, semifinali e finale. Un ulteriore turno sarà giocato prima degli ottavi tra le seconde squadre dei gruppi e le terze classificate nei gironi di Europa League. In tutto, quindi, 141 partite spalmate su 15 settimane, riecheggiando l’ex Coppa Uefa. La vincitrice della nuova competizione, che si disputerà di giovedì con alcune partite in programma alle 16.30, potrà partecipare di diritto alla successiva edizione di Europa League. Nessuna variazione, in termini di calendario, per la Champions che continuerà a giocarsi, come da tradizione, il martedì e il mercoledì. Il Presidente UEFA Aleksander Ceferin ha dichiarato: “La nuova competizione UEFA per club rendera’ le competizioni UEFA per club piu’ inclusive che mai. Ci saranno piu’ partite per piu’ squadre, con piu’ federazioni rappresentate nelle fasi a gironi. Questa competizione e’ frutto del continuo dialogo intrapreso con i club attraverso la European Club Association. C’e’ stata la richiesta, da parte di tutti i club, di accrescere le possibilita’ di partecipare con maggiore regolarita’ alle competizioni europee. Questo risultato e’ stato raggiunto con un approccio strategico e in accordo con l’obiettivo della UEFA di garantire maggiore qualita’ e maggiore inclusivita’ alle nostre competizioni per club”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy