VAR, svolta in arrivo: si va verso una centrale unica

VAR, svolta in arrivo: si va verso una centrale unica

L’Italia potrebbe seguire il modello della Germania

di Redazione ITASportPress

Possibile svolta all’orizzonte per l’utilizzo del VAR in Italia, anche se al momento è giusto parlare di ipotesi.

CENTRALE UNICA – Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, a partire dalla prossima stagione la tecnologia potrebbe salutare gli stadi del Belpaese e basare il suo lavoro in un’unica centrale, esattamente come accade in Germania: si sono già individuati i locali che dovrebbero ospitare le strutture, si tratta di uffici collocati ai piani bassi della palazzina della Lega calcio, a Milano, in via Rosellini.

I MOTIVI – In questo modo la gestione di uomini e mezzi sarebbe molto più facile, visto che la presenza del VAR 1 e del VAR 2 allo stadio non dà effettivi vantaggi: il collegamento avviene sempre via microfono. Tuttavia, è anche una questione di costi perché la moviola centralizzata farebbe risparmiare un bel po’, anche se per questo cambiamento si temono i problemi di cablaggio e di efficienza delle linee che dovrebbero unire la sala di controllo meneghina agli arbitri in campo.

UEFA, Ceferin: “Niente VAR nella prossima Champions League”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy