Barcellona, dopo l’affare Coutinho il Liverpool ha imposto una clausola speciale

Barcellona, dopo l’affare Coutinho il Liverpool ha imposto una clausola speciale

I blaugrana al momento dell’acquisto del brasiliano avrebbero accettato un accordo molto particolare

di Redazione ITASportPress

Una clausola per evitare ulteriori “saccheggiamenti” da parte del Barcellona. Questa pare essere stata la decisione del Liverpool al momento della cessione di Coutinho nel passato mercato.

Come riporta il Sun, dopo il trasferimento monstre da 160 milioni di euro, tra pagamento e bonus vari, che ha portato la stella brasiliana dai Reds ai blaugrana, la squadra inglese ha voluto cautelarsi e ha inserito una clausola speciale per il Barcellona. L’accordo, in particolare, prevede che per i successivi 2 anni dalla firma del contratto (fino quindi al gennaio 2020) i catalani non avrebbero provato a contattare giocatori del Liverpool. O meglio, secondo il tabloid inglese, per impedire appunto questi contatti, il Liverpool avrebbe previsto un’ulteriore clausola da pagare da circa 90 milioni da aggiungere alle cifre normali per ciascun giocatore in modo da rendere impossibile spendere determinate cifre.

Spiega sempre il Sun, che ad esempio per acquistare Sadio Mané, altro obiettivo spesso accostato proprio al Barcellona, il club catalano dovrebbe quindi spendere oltre al prezzo del cartellino fissato attorno ai 75 milioni, anche i 90 della clausola speciale fatta ad hoc per loro.

Una indiscrezione curiosa ma importante che, se confermata, porrebbe fine ai rumors che vorrebbero le stelle del Liverpool, Mohamed Salah, Roberto Firmino e Sadio Manè nel mirino del club catalano. All’epoca, però, il Barcellona aveva accettato di firmare questo patto per assicurarsi a tutti i costi il talento di Coutinho.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy