Bayern Monaco, Ribery racconta: “Ho avuto offerte dai maggiori top team, ma Hoeness mi disse…”

Bayern Monaco, Ribery racconta: “Ho avuto offerte dai maggiori top team, ma Hoeness mi disse…”

Il francese dirà addio al clud tedesco al termine della stagione

di Redazione ITASportPress

Franck Ribery lascerà il Bayern Monaco al termine di questa stagione, dopo aver messo a tabellino ben 415 partite andando a segno 122 volte dal 2007 al 2019. La fine di un’era per l’esterno francese che, però, avrebbe potuto vivere un altro tipo di esperienza dal 2010 in poi. Lo stesso classe ’83 ha raccontato a Sport Bild di aver avuto l’occasione di lasciare il club tedesco molto prima di quest’annata ma di essere rimasto anche grazie alle parole dell’attuale presidente Uli Hoeness.

POTEVO ANDAR VIA, MA… – Nel corso della sua carriera al Bayern Monaco, non sono certo mancate la offerte per Ribery. Molti club, anche italiano lo hanno certcato, ma il francese ha scelto la Germania: “Nell’estate 2010 ho preso una delle decisioni migliori della mia carriera rimanendo al Bayern. E pensare che mi volevano sette club d’elite, davvero una pazzia. C’erano il Milan, la Juventus, l’Inter, il Chelsea, il Real Madrid, il Barcellona e il Manchester United. Non fu facile decidere, passarono diverse idee nella mia testa”.

FONDAMENTALE – Ma ci fu chi riuscì, in qualche modo a convincerlo a rimanere. Ribery rivela: “Hoeness mi disse: ‘Il Barcellona ha Messi, il Real Madrid ha Cristiano Ronaldo. E noi abbiamo te‘”. Parole che fecero, poi, la differenza come conferma il francese: “Rimanere al Bayern è stata una delle migliori decisioni della mia vita. Ciò che è successo dopo non sarei riuscito ad immaginarmelo meglio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy