Empoli, ufficiale l’arrivo di Silvestre dalla Sampdoria

Empoli, ufficiale l’arrivo di Silvestre dalla Sampdoria

L’esperto difensore argentino arriva dalla Sampdoria

di Redazione ITASportPress

Adesso è ufficiale: Matias Silvestre è un nuovo giocatore dell’Empoli. Il 33enne difensore argentino, portato in Italia dal Catania nel 2008, ha giocato le ultime quattro stagioni con la Sampdoria, dopo aver vestito anche la maglia di Palermo, Inter e Milan.

Ad annunciare la chiusura dell’affare, che era comunque nell’aria negli scorsi giorni, è proprio l’Empoli, attraverso questo comunicato, apparso sul sito ufficiale della società toscana:

“L´Empoli FC lieta di annunciare di aver raggiunto l´accordo con l´U.C. Sampdoria per l´acquisto a titolo definitivo dei diritti alle prestazioni sportive di Matias Silvestre. Il calciatore ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2019.
Matías Agustín Silvestre è un difensore argentino nato a Mercedes il 25 settembre 1984 Cresciuto nella squadra della sua città, a 10 anni si trasferisce al Boca Juniors, dove debutta in prima squadra il 23 marzo 2003 nella partita vinta per 3-1 contro il Lanús. Gioca 7 stagioni con il Boca, vincendo 3 campionati argentini, 2 Coppe Libertadores, 1 Coppa Intercontinentale, 2 Coppe Sudamericane e 2 Recope Sudamericane. Nel gennaio del 2008 passa al Catania, dove esordisce in Serie A il 27 febbraio in Catania-Milan. Lascia gli Etnei dopo 4 stagioni, dopo 126 presenze e esser diventato un punto fermo della difesa catanese. Passa così al Palermo, dove gioca il campionato 2011/12, chiudendo la stagione con 29 presenze e 5 reti. Nel luglio del 2012 va all´Inter (20 le presenze in neroazzurro tra campionato e coppe), la stagione successiva si trasferisce in prestito al Milan (4 presenze e 1 rete) ed infine va alla Sampdoria. Con la maglia blucerchiata (prima in prestito dall´Inter e poi a titolo definitivo) gioca 4 campionati fino a diventare un punto fermo della retroguardia sampdoriana.”
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy