Juventus, senti N’Zonzi: “Il mio futuro non è a Siviglia”

Juventus, senti N’Zonzi: “Il mio futuro non è a Siviglia”

Il centrocampista francese cercato in passato dai bianconeri: “Mi fa male non essere tra i convocati, ma adesso voglio soltanto che passi dicembre”

Commenta per primo!

E’ stato punto fermo del Siviglia in queste stagioni, ma dopo la partita di Champions League pareggiata contro il Liverpool per 3-3, le cose sono totalmente cambiate per Steven N’Zonzi. Il centrocampista francese non ha messo più piedi in campo dopo la sfida con i Reds ed ha deciso di voler cambiare aria al più presto. Cercato a lungo dalla Juventus nelle ultime sessioni di calciomercato, il classe 1988 ha rilasciato una lunga intervista a France Football: “Il mio futuro è chiaramente in un altro luogo rispetto a Siviglia. L’unica cosa che mi infastidisce è il modo in cui finisce. Mi fa male non essere tra i convocati, ma adesso voglio soltanto che passi dicembre. Alla squadra auguro tutto il meglio, anche di qualificarsi agli ottavi di Champions. Ma io non farò parte di quest’avventura”.

ROTTURA – “Tutto è successo nell’intervallo del match giocato contro il Liverpool. Nell spogliatoio, con la squadra sotto di tre goal, l’allenatore Berizzo ha puntato il dito contro di me. Non lo biasimo, ma le sue parole mi hanno colpito. Da allora qualcosa si è rotto. Non ripeterò quello che ha detto, ma specifico che da quel momento in poi avrebbe preso in considerazione solamente persone che hanno la sua visione del calcio”.

MOMENTO – “Mi alleno con la squadra ma quando arriva il momento delle partite non vengo mai convocato. E’ una cosa che fa male, ma siamo a dicembre e quindi non continuerà ancora per molto questa situazione”.

Il presidente del club andaluso, José Castro, ha immediatamente replicato ai microfoni di Canal Sur Radio alle parole del giocatore francese: “Quello che ha detto non mi è piaciuto. Ha ancora un contratto con noi, un’eventuale soluzione dovrà soddisfare sia i nostri che i suoi interessi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy