Napoli, offerta shock per Chiesa, ma la Fiorentina fa muro

Napoli, offerta shock per Chiesa, ma la Fiorentina fa muro

I Viola non vogliono cedere il proprio talento: dopo quello della Roma, respinto pure l’assalto azzurro

di Redazione ITASportPress

Lo sognano, in rigoroso ordine di classifica dell’ultimo campionato, Juventus, Napoli, Roma e Inter. Insomma, tutta la pattuglia che rappresenterà l’Italia nella prossima Champions League vuole mettere nel proprio motore un cavallo di razza come Federico Chiesa. Almeno qui le quattro società di cui sopra, rivali tra loro per vari motivi, sono concordi: il talento della Fiorentina è la promessa più fulgida del calcio italiano, per età e margini di miglioramento ancora inesplorati. Meglio allora provare ad acquistarlo subito prima che il prezzo divenga inaccessibile e il figlio d’arte non sia “costretto” ad emigrare all’estero.

A proposito di figlio d’arte, il Napoli, ultima big a provarci con i Viola, ha provato la carta della mozione degli affetti: secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, Carlo Ancelotti ha telefonato a Chiesa sr, Enrico, suo ex giocatore ai tempi del Parma, per sondare il terreno al passaggio di Federico in azzurro. Porta chiusa, dopo che la stessa cosa era avvenuta da parte della Fiorentina, che aveva detto no ad un’offerta da 50 milioni più Rog e un’altra contropartita tecnica.

Il padre di Federico “sta dalla parte” della Fiorentina, a propria volta decisa anche a rifiutare l’idea della Roma, 40 milioni più El Shaarawy. Inter e Juventus non hanno ancora fatto partire proposte ufficiali, i nerazzurri sono quelli più in difficoltà causa Fair Play Finanziario, i bianconeri quelli che potrebbero anche accontentare le richieste della Fiorentina, decisa però a non vivere un Bernardeschi-bis e a rinviare il grande addio, se così sarà, di almeno un anno.

Anche l’Inter su Federico Chiesa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy