PSG, Al-Khelaifi: “Emery ha un contratto fino a giugno”

PSG, Al-Khelaifi: “Emery ha un contratto fino a giugno”

Il presidente dei francesi: “Quando firmeremo con qualcuno, lo annunceremo. E per adesso non abbiamo fatto nulla”

di Redazione ITASportPress

Nella giornata di ieri il Paris Saint-Germain ha festeggiato la vittoria della Ligue 1. Merito del 7-1 rifilato ai campioni uscenti del Monaco che sono stati letteralmente strapazzati al Parco dei Principi. Può sorridere, dunque, il presidente del club francese Nasser Al-Khelaifi, il quale la scorsa estate oltre 400 milioni che, fino a questo momento, hanno portato ad un titolo. Anche se resta la macchia dell’eliminazione in Champions League che ha portato sul banco degli imputati il tecnico Unai Emery.

FUTURO – L’ex allenatore del Siviglia a meno di clamorose sorprese non dovrebbe più essere alla guida dei parigini nella prossima stagione. Come detto, nonostante una campagna acquisti faraonica, Emery paga la cocente delusione rimediata nella massima competizione europea. In questi mesi si sono fatti diversi nomi su chi potrebbe prendere il suo posto, tra questi gli italiani Antonio Conte e Massimiliano Allegri, ma alla fine la scelta del PSG sembra ricaduta su Thomas Tuchel. In merito alle indiscrezioni sull’ex tecnico del Borussia Dortmund, Al-Khelaifi non si è sbilanciato: “Quando firmeremo con qualcuno, lo annunceremo. E per adesso non abbiamo fatto nulla, c’è già un allenatore col quale abbiamo vinto 7-1, Unai Emery. E ha un contratto fino a fine stagione”.

STAGIONE – Archiviata il campionato, il Paris Saint-Germain può concentrarsi sull’altro obiettivo stagione, la Coppa di Francia. Cavani e compagni affronteranno mercoledì il Caen in semifinale; queste le parole del presidente dei transalpini: “Abbiamo vinto la Ligue 1 per la settima volta, la quinta da quando sono qui, e la stagione non è ancora finita, c’è un altro trofeo in palio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy