Shanghai Sipg, Oscar: “Mi volevano Milan, Inter e Juventus”

Shanghai Sipg, Oscar: “Mi volevano Milan, Inter e Juventus”

Il giocatore del Chelsea ha dichiarato di essere stato molto vicino alla Serie A nell’ultima sessione del Calciomercato estivo

Commenta per primo!

Il brasiliano Oscar ha parlato del suo attuale momento in Cina allo Shanghai SIPG e del suo passaggio dal Chelsea alla squadra cinese, con diverse indiscrezioni date dai numerosi club che hanno corteggiato il giocatore, sopratutto diverse squadre di Serie A, a cui il giocatore ha confessato di essere stato molto vicino. Il richiamo della Cina alla fine ha avuto la meglio, poiché Oscar attualmente e’ stato il trasferimento piu’ costoso di sempre nella storia del calcio cinese: 60 milioni di euro il costo del suo cartellino nel dicembre 2016.

Oscar ha parlato del suo passaggio in Cina ai microfoni del quotidiano “Guardian”: “Ogni calciatore, ogni persona che lavora, vuole guadagnare soldi per aiutare la propria famiglia. Io arrivo da un contesto sociale molto povero, non avevamo nulla, questo e’ il frutto del mio lavoro e se me lo sono guadagnato e’ perche’ me lo sono meritato. Ma come sono venuto qui, saro’ in grado di tornare in Europa – avverte l’ex Chelsea – La Cina ha un incredibile potere finanziario e alle volte fa offerte che non si possono rifiutare. Ma come abbiamo visto col trasferimento di Paulinho al Barcellona, i giocatori nella nostra squadra come il sottoscritto, Hulk ed Elkeson hanno abbastanza qualita’ per tornare in Europa. Spero che fra due-tre anni, quando scadra’ il mio contratto e avro’ aiutato la squadra a vincere dei trofei, di poter tornare in una grande d’Europa. Perche’ quello che mi piace di piu’, e’ giocare ad alti livelli“.

OSCAR E QUEL MANCATO ARRIVO IN SERIE A – Oscar successivamente ha rivelato di essere stato molto vicino a diverse squadre di Serie A prima di approdare definitivamente in Cina: “Parlavo anche con grandi club europei: c’era l’Atletico Madrid, ed era quasi fatta. Mi piaceva il progetto e quello che mi offrivano. Mi volevano anche Juve, Inter e Milan, ma ho scelto Shanghai, ho pensato piu’ alla mia famiglia che alla mia carriera. E poi sono ancora giovane, posso tornare in Europa“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy