Catania camaleonte cambia sempre e resta vincente. Le 33 di Lucarelli e il fiato lungo se…

Catania camaleonte cambia sempre e resta vincente. Le 33 di Lucarelli e il fiato lungo se…

Lucarelli ha alternato tanti uomini rimanendo competitivo

di Redazione ITASportPress

Cronaca di un dialogo che di immaginario ha proprio poco: «Allora, Lucarelli: come possiamo migliorare il Catania?». «Direttore, il mio è un gioco dispendioso: mi serve una rosa profonda». «Sono d’accordo, anche perché alzare il livello dei titolari, per il club che siamo, non è semplice. Proviamo dunque a far crescere il potenziale di quelli dietro ai titolari». Quel giorno d’inizio d’estate è stata costruita l’idea di Catania: un ufficio a Torre del Grifo, una chiacchierata – mica la prima – tra Lucarelli e Pietro Lo Monaco e un piano d’azione buttato giù insieme al ds Cristian Argurio.

SUDOKU LUCARELLI – Quel giorno lì, a pensarci bene, è nato il turnover, un simpatico sudoku che il tecnico rossazzurro risolve a tavolino nel bel mezzo dei cicli di partite ogni sette giorni. Risultato parziale (e vincente): 33 match stagionali e quasi tutti gli incontri giocati con cambi di formazione, giocatori mutati tra una gara e quella successiva, vale a dire una media di oltre 4/11 nuovi rispetto al match precedente. I giocatori che hanno collezionato almeno una presenza in campionato finora sono 23. Lucarelli ragiona così: osserva il calendario e pianifica, al netto ovviamente di infortuni (che non sono mancati) dell’ultima ora. Pianifica al punto che il suo ragionamento viene difficilmente spostato da una prestazione in campo (capitato raramente): se i dati fisici che il suo staff gli mette a disposizione consigliano il riposo per un determinato giocatore, quel giocatore riposerà anche se la partita precedente è stato tra i migliori.

FIATO LUNGO – È la vera rivoluzione del Catania rispetto alla scorsa stagione, con i rossazzurri arrivati ai playoff con il fiato corto al momento decisivo – e quello psicologico, con buona parte dei giocatori mai fino in fondo coinvolti nel gruppo dei titolari. Lucarelli, invece, tiene tutti dentro. Il turnover la forza del Catania, fa sentire importante tutti, chiunque dà qualcosa in più anche se meno impiegato, perché conscio del fatto che prima o dopo l’occasione arriva. Se poi pagherà davvero fino alla fine lo si vedrà più avanti (vittoria del campionato o meno). O magari già subito nelle ultime tre partite contro Trapani, Matera e Rende, oppure ai playoff, quando gli impegni diventeranno, ravvicinati, tanti e pesanti (visti i 9-10 mesi precedenti di partite). Lucarelli, ovviamente, ci spera. Con questo turnover il suo Catania oggi sembra d’acciaio. E chissà che non lo sia fino in fondo…

I cambi dalla prima col Fondi…

CATANIA-RACING FONDI 1-1

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Aya, Tedeschi, Marchese (80° Manneh); Semenzato (61° Ripa), Da Silva (80° Caccetta), Lodi, Di Grazia (70° Esposito), Djordjevic; Russotto, Curiale (61° Mazzarani).

CASERTANA-CATANIA 1-0

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan; Semenzato (dal 65′ Mazzarani), Di Grazia, Lodi, Caccetta (dall’80’ Ze Turbo), Djordjevic (dall’80’ Marchese); Curiale (dal 65′ Ripa), Russotto.

CATANIA-LECCE 3-0

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan (29’st Blondett); Esposito (16′ Semenzato), Biagianti (29’st Fornito), Lodi, Caccetta (38’st Bucolo), Marchese; Russotto (38′ st Di Grazia), Curiale.

VIRTUS FRANCAVILLA-CATANIA 0-3

CATANIA (3-5-2) – Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan; (dal 63’ Blondett) Semenzato, Caccetta, Lodi, Biagianti (dal 83’ Bucolo), Marchese (dal 83’ Djordjevic); Curiale (dal 60’ Ripa), Di Grazia (dal 60’ Russotto)

CATANIA-ANDRIA 1-0

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Aya (dal 67′ Di Grazia), Tedeschi, Bogdan; Semenzato (dall, Caccetta, Lodi, Biagianti (dal 67′ Mazzarani), Marchese; Russotto (dal 90′ Blondett), Curiale (dal 67′ Ripa).

COSENZA-CATANIA 0-1

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan; Semenzato, Mazzarani (dal 59′ Russotto), Lodi (dal 82′ Fornito), Biagianti (dal 72′ Bucolo), Djordjevic; Di Grazia (dal 72′ Curiale), Ripa (dal 59′ Caccetta)

CATANIA-MONOPOLI 1-0

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan; Esposito (dal 70′ Semenzato), Caccetta, Lodi (dal 70′ Mazzarani), Fornito (dal 64’Bucolo), Marchese (dal 87′ Djordjevic); Russotto, Curiale (dal 87′ Ripa)

SIRACUSA-CATANIA 0-1

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan; Semenzato (dal 67′ Esposito), Biagianti (dal 74′ Caccetta), Lodi, Mazzarani (dall’85’ Blondett), Marchese (dal 74′ Djordjevic); Russotto, Ripa (dal 67′ Di Grazia)

CATANIA-SICULA LEONZIO 1-2

CATANIA (3-5-2)Pisseri; Aya, Tedeschi (dal 60’ Marchese), Bogdan; Esposito, Mazzarani (dal 60’ Di Grazia), Lodi, Biagianti (dal 86’ Bucolo), Djordjevic (dal 38′ Russotto); Ripa (dal 60’ Ripa), Curiale

REGGINA-CATANIA 2-1

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Aya, Bogdan,Tedeschi; Caccetta, Biagianti, Mazzarani (dall’87’ Correia), Semenzato, Marchese; Curiale (dal 78′ Ripa), Russotto. A disp: Martinez, Lodi, Blondett, Fornito, Manneh, Djordjevic, Esposito, Lovric, Rossetti

CATANIA-BISCEGLIE 4-1

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Blondett (dal 2′ Di Grazia, dal 84′ Rossetti), Tedeschi, Bogdan (dal 84′ Lovric); Semenzato, Caccetta, Biagianti, Mazzarani (dal 78′ Aya), Marchese (dal 78′ Djordjevic); Russotto, Curiale

PAGANESE-CATANIA 2-5

CATANIA (4-3-3):  Pisseri; Semenzato, Aya, Bogdan, Djordjevic (dal 59’ Marchese); Lodi, Biagianti (al 59’ Mazzarani), Caccetta (dal 79’ Tedeschi); Di Grazia (dal 71’ Bucolo), Russotto, Curiale (dal 59’ Ripa)

CATANIA-CATANZARO 1-0

CATANIA (4-3-3): Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan, Marchese; Caccetta, Lodi, Biagianti (dal 74’ Bucolo); Russotto, Curiale (dal 65’ Ripa), Di Grazia (dal 74’ Semenzato)

JUVE STABIA-CATANIA 0-1

CATANIA (4-3-3): Pisseri; Semenzato, Aya, Bogdan, Marchese; Caccetta, Lodi, Biagianti (dal 64′ Mazzarani); Russotto (dal 74′ Rossetti), Ripa (dal 64′ Curiale), Di Grazia (dal 64′ Manneh)

CATANIA-AKRAGAS 2-0

CATANIA (4-3-3): Pisseri; Semenzato (dall’85’ Esposito), Aya (dall’85 Tedeschi), Bogdan, Marchese; Caccetta, Lodi, Biagianti (dal 57′ Mazzarani); Russotto, Curiale (dall’85’ Ripa), Di Grazia (dal 77′ Bucolo)

TRAPANI-CATANIA 2-0

CATANIA (4-3-3): Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan, Marchese; Biagianti (75′ Ripa), Lodi, Caccetta (Russotto 54′); Mazzarani, Curiale, Semenzato (Di Grazia 54′)

CATANIA-MATERA 1-1

CATANIA (4-3-3): Pisseri; Esposito (dal 58’ Semenzato), Aya, Bogdan (dal 80’ Tedeschi), Marchese; Caccetta, Lodi, Mazzarani (dal 58’ Ripa); Russotto (42′ Fornito), Curiale, Di Grazia (dal 80’ Rossetti)

RENDE-CATANIA 0-3

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan; Semenzato, Bucolo (dal 61’ Biagianti), Mazzarani, Fornito (dal 61’ Caccetta), Marchese; Curiale (dal 86’ Esposito), Ripa (dal 72’ Correia)

FONDI-CATANIA 1-3

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Aya, Tedeschi, Marchese; Semenzato, Mazzarani (dal 89′ Lovric), Biagianti (dal 67′ Bucolo), Fornito (dal 67′ Caccetta), Esposito; Ripa, Curiale (dal 75′ Correia).

CATANIA-CASERTANA 1-2

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Aya, Tedeschi, Marchese; Esposito (dal 57′ Di Grazia), Mazzarani (dal 79′ Lodi), Bucolo (dal 57′ Caccetta), Fornito (dal 71′ Manneh), Semenzato; Curiale, Ripa.

LECCE-CATANIA 1-1

CATANIA (4-3-3): Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan, Marchese; Caccetta, Lodi, Mazzarani (dal 68’ Rizzo); Caccavallo (dal 68’ Russotto), Curiale (dal 80’ Ripa), Di Grazia (dal 80’ Semenzato)

CATANIA-VIRTUS FRANCAVILLA 1-0

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan; Caccavallo (dal 28′ Esposito), Biagianti (dal 59′ Rizzo), Lodi, Mazzarani (dal 59′ Fornito), Marchese; Ripa, Di Grazia (dal 59′ Barisic)

ANDRIA-CATANIA 0-2

CATANIA (3-5-2) Pisseri; Blondett, Tedeschi, Aya; Esposito (dal 85′ Semenzato), Biagianti (dal 62′ Rizzo), Lodi, Porcino, Fornito (dal 77′ Mazzarani); Curiale, Ripa (dal 77′ Barisic)

CATANIA-COSENZA 2-2

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan; Barisic (dal 78′ Brodic), Rizzo, Lodi, Fornito (dal 54′ Ripa); Porcino (dal 67′ Marchese); Mazzarani (dal 67′ Di Grazia), Curiale (dal 67′ Manneh)

MONOPOLI-CATANIA 5-0

CATANIA (3-5-2) Pisseri; Aya, Blondett, Bogdan; Barisic (dal 46′ Di Grazia), Rizzo, Lodi, Biagianti (dal 58′ Mazzarani), Porcino (dal 46′ Marchese); Ripa, Curiale (dal 67′ Manneh)

CATANIA-SIRACUSA 1-0

CATANIA (3-5-2) Pisseri; Aya, Bogdan, Marchese; Semenzato (dal 77′ Tedeschi) Mazzarani, Lodi, Biagianti (dal 77′ Rizzo), Porcino (dal 59′ Di Grazia); Barisic (dal 59′ Manneh), Ripa (dal 67′ Curiale)

SICULA LEONZIO-CATANIA 0-0

CATANIA (4-3-3) Pisseri, Blondett, Aya, Bogdan, Marchese, Lodi, Biagianti (dal 71′ Rizzo), Mazzarani (dal 71′ Bucolo), Barisic (dal 81′ Brodic), Curiale (dal 81′ Ripa), Manneh (dal 63′ Di Grazia)

CATANIA-REGGINA 2-1

CATANIA (4-3-3): Pisseri; Semenzato, Aya, Bogdan, Marchese (dall’85’ Porcino); Rizzo, Biagianti (dal 66′ Bucolo), Mazzarani; Di Grazia (dal 67′ Barisic), Curiale (dall’85’ Blondett), Manneh (dal 74′ Russotto)

BISCEGLIE-CATANIA 1-1

CATANIA (4-3-3) Pisseri; Blondett, Tedeschi, Aya, Porcino (75′ Marchese), Bucolo (74′ Bogdan), Lodi, Biagianti; Barisic (75′ Rizzo), Ripa (85′ Curiale), Manneh (85′ Russotto)

CATANIA-PAGANESE  6-0

CATANIA (4-3-3): Pisseri; Blondett (dal 74′ Esposito), Aya, Bogdan, Marchese (dall’80’ Brodic); Lodi, Biagianti (dal 65′ Rizzo), Mazzarani; Barisic (dal 65′ Di Grazia), Curiale, Manneh (dal 65′ Porcino)

CATANZARO-CATANIA 0-4

CATANIA (4-3-3): Pisseri; Blondett, Aya, Bogdan, Marchese; Lodi (dal 82′ Rizzo), Biagianti, Mazzarani (dal 88′ Bucolo), Barisic (dal 88′ Russotto), Curiale (dal 76′ Ripa), Manneh (dal 76′ Porcino)

CATANIA-JUVE STABIA 0-0

CATANIA (4-3-3): Pisseri; Blondett, Aya, Bogdan, Marchese (dal 71’ Porcino); Lodi, Biagianti (dal 61’ Rizzo), Mazzarani (dal 71’ Ripa); Barisic (dal 79’ Di Grazia), Curiale, Manneh (dal 61’ Russotto)

AKRAGAS-CATANIA 1-3

CATANIA (4-3-3): Pisseri; Esposito, Blondett, Tedeschi, Porcino (dal 53′ Marchese); Lodi (dal 53′ Rizzo), Biagianti, Mazzarani (dall’81’ Bucolo); Barisic (dal 79′ Di Grazia), Curiale, Manneh (dal 53′ Russotto).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy