Catania, con Lucarelli siamo ai saluti. Intanto un portiere annuncia l’addio

Catania, con Lucarelli siamo ai saluti. Intanto un portiere annuncia l’addio

La dirigenza rossazzurra chiuderà il rapporto con una risoluzione consensuale

di Redazione ITASportPress

Dopo la mancata promozione in Serie B, è certo che il Catania cambierà pelle in estate. Cristiano Lucarelli nonostante abbia un contratto anche per il prossimo anno, non sarà il tecnico dei rossazzurri che si ritroveranno al quarto campionato di Serie C con un nuovo allenatore. L’ad Pietro Lo Monaco, (ma anche la proprietà) ha idee ben diverse e libererà il tecnico toscano proponendo la risoluzione consensuale. Lucarelli sicuramente si accaserà altrove dopo aver fatto tanta esperienza in questa stagione alle pendici dell’Etna. Cristiano piace a molti club di Serie B tra cui il Pescara che lo segue da tempo.

Per il nuovo allenatore del Catania l’ad Lo Monaco ha due profili giusti che conoscono la categoria e che hanno anche un palmares importante avendo vinto un campionato attraverso i playoff in passato. C’è tempo per chiudere il discorso allenatore ma la strategia c’è. E’ certo che qualche senatore andrà via così come i giocatori arrivati in prestito e quelli che non hanno convinto. Bogdan e Barisic andranno via per incassare liquidità da reinvestire su altri fronti. Oggi ha salutato tutti il secondo portiere del Catania Miguel Ángel Martínez con un messaggio su Instagram. Il contratto dell’estremo difensore spagnolo, arrivato a Catania nell’estate del 2016, scadrà infatti il prossimo 30 giugno. “Finisce una stagione piena di grande emozioni, col dolore di non aver raggiunto il nostro obiettivo finale – le parole di Martinez -. Sono orgoglioso di tutti i miei compagni, dal primo al ultimo. Sono consapevole di aver fatto poche partite ed e una cosa che mi dispiace tanto, non aver contribuito in campo quello che avrei voluto, pero credo anche di aver datto il mio massimo giorno dopo giorno per questa squadra e per questa citta. Ho avuto il piacere di vivere questa esperienza e imparare dei ognuno dei miei compagni, molti di loro sono diventati amici che mi porterò per una vita, ed il calcio e bello anche per questo. Grazie al Calcio Catania, a la città e le sue meravigliose persone per averme acolto sempre col sorriso sempre. Qua avrete sempre un tifoso in più e uno Spagno-Catanese. Adios Catania de mi Corazon, vi auguro meglio“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy