Catania, Lucarelli: “Gara non brillante, ma bisogna guardare avanti”

Catania, Lucarelli: “Gara non brillante, ma bisogna guardare avanti”

Le parole dell’allenatore del Catania dopo la gara contro la Casertana

di Redazione ITASportPress

Al termine della gara contro la Casertana, parla l’allenatore del Catania, Cristiano Lucarelli: “La curva chiede di più? Onestamente non so cosa dire. Abbiamo dato il massimo. Purtroppo è stata una settimana tremenda, ci siamo allenati in 11-12, sapevamo che non sarebbe stato facile. Le assenze le paghiamo, ma non vuole essere un alibi per noi. Si tratta dalla terza gara consecutiva in emergenza. Avevamo solo due cambi ‘sani’, Caccetta e Manneh. Il terreno di gioco non ci ha nemmeno aiutato. Una gara non brillante, dobbiamo guardare avanti. I due gol sono stati degli ‘infortuni’, a ciel sereno, nei primi due tiri in porta della Casertana. Ci siamo ritrovati improvvisamente sullo 0-2. Siamo stati, però, prevedibile, fisicamente in difficoltà. Bucolo? Ha spaccato la panchina per il dispiacere del risultato non per il cambio. Si è cambiato modulo e dunque anche interpreti. Lui ha giocato tante partite, ma ha pochi minuti sulle gambe. E’ stato un cambio tattico”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy