Catania, Marchese reintegrato. Lo Monaco presenta i nuovi e dice la sua sulla lettera anonima

Catania, Marchese reintegrato. Lo Monaco presenta i nuovi e dice la sua sulla lettera anonima

Il terzino esperto prenderà il posto in lista di Llama o Ciancio

di Redazione ITASportPress

Presentati alla stampa i nuovi calciatori del Catania nella sala di Torre del Grifo dove la conferenza è stata aperta dall’amministratore delegato, Pietro Lo Monaco.

Queste le dichiarazioni:

LO MONACO: “La regola degli over, con numero limitato, non l’inventiamo noi ed è rimasto fuori Marchese a settembre. Oggi possiamo rivisitare l’elenco e Marchese rientra in lista perchè il ragazzo si è allenato bene e si è fatto trovare pronto. In quel ruolo c’è una esigenza. Abbiamo un posto vuoto e ci sono due giocatori infortunati, valuteremo chi scegliere nell’elenco che presenteremo domani. Vediamo il decorso degli infortunati e chi dei due (Ciancio e Llama ndr.) è più pronto lo utilizzeremo”. Cessione Barisic? “C’è poco da dire, è un ’75 che ha fatto sempre bene e c’era una opportunità della B. Il Padova ha fatto un’operazione in prestito con diritto di riscatto”.

LETTERA ANONIMA – “Voglio fare una precisazione: ho appreso di questa notizia nel Consiglio di lega di qualche giorno fa. Non ne sapevo nulla di questa missiva, l’ho letta nel corso dell’incontro. Spetterà agli organi competenti andare a capire le cose. Ho sentito alcune dichiarazioni poco piacevoli su di me su questa vicenda e sono pronto a querelare chi getta discredito sulla mia persona. Se c’è una battaglia da fare la faccio a viso scoperto. Non ho nulla contro la Juve Stabia e sono legato da una lunga amicizia con Franco Manniello. Il presidente della Lega Pro ha detto che spetterà alla Procura indagare, ed è giusto così”.

DI PIAZZA: “Ho giocato come tutti sanno nelle giovanili del Catania ed ho lasciato il club quando stava in A. Volevo tornare e finalmente ci siamo riusciti. Adesso tocca a me e voglio portare il Catania dove merita. Il nostro obiettivo è vincere il campionato questo è innegabile. Sono convinto che possiamo giocarcela anche perchè sono arrivato in un ambiente sano dove c’è tutto per vincere. Con i tifosi mi farò perdonare per alcuni dichiarazioni proferite in passato quando giocavo altrove”.

SARNO: “Dopo un corteggiamento e una lunga trattativa con il mio agente alla fine ho detto sì al Catania. Non è stato un problema scendere di categoria. Ho trovato un bel gruppo e per me non è un problema la concorrenza anzi le motivazioni aumentano. Puntiamo alla B anche se la Juve Stabia sta facendo un campionato incredibile”.

CARRIERO: “L’obiettivo della B e giocare in un club blasonato mi ha spinto a venire a Catania. Mi impegnerò al massimo per raggiungere il traguardo fissato dalla società”.

NUMERI MAGLIA – Sarno ha optato per la 7, Liguori la 8, Valeau il 29.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy