Lunedì 28 Luglio 2014
CATANIA NEWS
Daily Network
© 2014
CATANIA NEWS

CATANIA, Montella:"Ecco cosa serve per giocare un gran derby. E' Lo Monaco il mio referente"

27.04.2012 11:20 di Manuela Puglisi  articolo letto 1825 volte

Il tecnico del Catania, Vincenzo Montella, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del derby di Sicilia alle ore 18.00 contro il Palermo. Queste le dichiarazioni del mister rossazzurro raccolte da Itasportpress:
"Il derby con il Palermo è sempre una gara a se che da particolari stimoli, la squadra non ha certo bisogno di essere motivata in modo particolare. Al mio gruppo chiederò solo lucidità e di non farsi trasportare troppo dall'emotività che può darti una gara come il derby. Ho visto poche partite del Palermo, e nel derby conta saper sfruttare le opportunità che ti capitano. La nostra è una squadra omogenea e chi ha giocato la partita contro il Cagliari non va crocifisso. La squadra non deve e non può sbagliare approccio alla gara. Vincendo  certe gare, la classifica avrebbe avuto sicuramente una visione diversa, ma non molliamo e non pensiamo ai rimpianti. Guardiamo partita dopo partita, e dobbiamo svolgere solo il nostro compito. Sarebbe un peccato farci superare da chi sta dietro visto la classifica molto corta. Almiron e Barrientos? Stanno bene e hanno voglia di giocare. Carrizo? Dopo la squalifica si sente pronto. Suazo? Affaticamento muscolare per lui purtroppo, non si allena da due giorni. Izco? Valuteremo stamani, anche lui ha voglia di giocare. Biagianti-Seymour? Sono due giocatori con caratteristiche diverse. Marco si è sacrificato molto, ma può giocare in quella posizione. Felipe ha giocato bene anche se si è adattato. Bergessio? Per come gioca è un giocatore fondamentale. Gli attaccanti hanno fatto diversi errori, ma questo è il calcio, il loro ruolo è molto particolare. Le dichiarazioni di Miccoli? Nei suoi riguardi ho stima e simpatia. Il nostro Presidente ha solo espresso un pensiero ad inizio campionato, che il Catania sarebbe arrivato prima del Palermo, e adesso lo è.  Le dimissioni di Panucci? Anche lui ha il suo carattere, che non vedo come un difetto. Nel calcio queste situazioni succedono, in alcuni posti forse spesso di altri. L'arrivo di Gasparin? Per me ancora il referente è Lo Monaco, a cui devo molto e non solo professionalmente. Il futuro direttore non lo conosco ma sono a conoscenza delle sue qualità professionali. Credo che in questo momento non sia opportuno soffermarsi  su questo punto. L'addio di Lo Monaco può turbare il gruppo? Un calciatore intelligente può gestire benissimo questa fase di transizione."


Altre notizie - Catania News
Altre notizie
 

OGGI SI SVELA LA NUOVA SERIE A. DIRETTA SU ITASPORTPRESS DALLE 18.30

La presentazione del calendario della Serie A TIM 2014-2015 si svolgerà oggi, presso gli studi televisivi di Sky. Appuntamento in diretta esclusiva dalle ore 18.45 su Sky Sport 1 HD (canale 201) e Sky SuperCalcio HD (canale 204) per scoprire le partite del massimo campiona...

CATANIA, SOLO UN CALCIATORE CHIESTO DAL PALERMO

Il Catania ha iniziato bene la stagione con la prima amichevole ricca non solo di gol ma anche di importanti indicazioni...

SERIE B: IL PUNTO DELLA GAZZETTA SULLE TRATTATIVE DI MERCATO

Ecco il consueto punto sulle trattative di mercato della serie cadetta a cura della Gazzetta dello Sport: Il Bologna è...

MILAN, INZAGHI: "MI PRENDO LE MIE RESPONSABILITÀ. DOBBIAMO LAVORARE PARECCHIO"

Ancora una sconfitta cocente per il nuovo Milan di Pippo Inzaghi, questa volta contro il Manchester City per 5-1. Al termine...

ESCLUSIVA - ROLIN, L'AGENTE: "PALERMO? E' POSSIBILE CHE PIACCIA AI ROSANERO"

Il Palermo cerca difensori da affidare al mister Iachini. Il ds Ceravolo sta sondando il campo per trovare un terzino e un...

ESCLUSIVA- E. MASTALLI: "LA CONVOCAZIONE DI INZAGHI HA FATTO FELICE MIO FIGLIO. CATANIA? HAI UN'ARMA IN PIÙ PER TORNARE IN A"

L’ex centrocampista del Catania, Ennio Mastalli ai microfoni di Itasportpress.it, ha detto la sua su suo figlio...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 28 Luglio 2014.
 
Juventus 102
 
Roma 85
 
Napoli 78
 
Fiorentina 65
 
Inter 60
 
Parma 58
 
Torino 57
 
Milan 57
 
Lazio 56
 
Hellas Verona 54
 
Atalanta 50
 
Sampdoria 45
 
Genoa 44
 
Udinese 44
 
Cagliari 39
 
Chievo Verona 36
 
Sassuolo 34
 
Catania 32
 
Bologna 29
 
Livorno 25

   ITA Sport Press Norme sulla privacy