Catania, Novellino: “Quella di oggi al Granillo non è la mia squadra perchè non ha lottato”

Catania, Novellino: “Quella di oggi al Granillo non è la mia squadra perchè non ha lottato”

L’analisi del tecnico dopo il pesante k.o. in Calabria

di Redazione ITASportPress

Walter Novellino, allenatore del Catania, ha parlato in sala stampa del Granillo dopo il netto ko contro la Reggina: “L’approccio è stato buono, poi la mentalità dei miei non mi è piaciuta. Il Catania di oggi non è una squadra mia, le mie squadre sono abituate a lottare -riporta tuttoreggina.com-. Con la presunzione non si va da nessuna parte, ho visto colpi di tacco e di punta che non ci stanno. Forse è colpa mia, in settimana non ho trasmesso il giusto atteggiamento. Bisogna lavorare e continuare a farlo.  Martedì parlerò con i ragazzi di questa partita, forse è stata colpa mia, ma ho visto tante cose che non mi sono piaciute”.

Continua Novellino: “Avevamo preparato la gara in una certa maniera, la Reggina sapevamo che si alzava e dovevamo approfittarne. Questa sconfitta mi lascia l’amaro in bocca, mi dispiace per i nostri tifosi. Dobbiamo cambiare atteggiamento, troppe chiacchiere”.

Sul pubblico: “Grande atmosfera, il pubblico è determinante per i successi della squadra, come a Catania”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy