Mercoledì 30 Luglio 2014
CATANIA NEWS
Daily Network
© 2014
CATANIA NEWS

CATANIA, sei vittima di...Cesarini

07.03.2013 09:24 di Emanuele Strano  articolo letto 1265 volte

In ambito sportivo non c’è peggior delusione di vedersi sfuggire un traguardo quasi raggiunto. E’ questo l’amaro sentimento che avranno sicuramente provato i ventimila supporters al Massimino domenica scorsa, quando al gol di Palacio nei minuti finali del match si sono visti sfuggire la possibilità tanto agognata di piazzarsi nei piani alti della classifica della Serie A.
Eppure quella di Rodrigo Palacio è solo l’ultima delle tante realizzazioni subite dalla squadra etnea poco prima del triplice fischio finale. Il cattivo trend cominciò già alla prima giornata, quando fu l’esordiente Nico Lopez della Roma a distruggere i sogni di vittoria catanesi in trasferta nella capitale; lezione che evidentemente non fu appresa dagli uomini di Maran, che furono beffati poi da Konè del Bologna, Di Natale dell’Udinese e Togni del Pescara in trasferta, e da Andreolli del Chievo, El Shaarawy del Milan e per l’appunto da Palacio al Massimino.
Se gloriosamente ricordiamo la mezzala juventina Renato Cesarini per i suoi famosi gol nei minuti di recupero, con sentimento opposto i tifosi etnei iniziano ad avere paura di una “Zona Catania”. E’ infatti un record negativo quello della squadra catanese, che si ritrova in prima posizione nella speciale classifica delle squadre che hanno subito più gol dopo il novantesimo.
Ed è davvero un peccato, perché il Catania di Maran è la vera sorpresa di questo campionato, con un gioco tecnico e spettacolare e un collettivo ben affiatato che pecca appunto solo in termini di concentrazione. Senza queste beffe in extremis, infatti, il Catania avrebbe ben 6 punti in più, trovandosi a pari merito al terzo posto con il Milan lottando per un piazzamento in Champions League.
Traguardi prestigiosi ma non ancora del tutto impossibili. Maran dovrà lavorare bene su questo aspetto mentale di fondamentale importanza per un club militante nella massima serie, trasformando un gruppo di validi giocatori in possibili protagonisti di palcoscenici europei.


Altre notizie - Catania News
Altre notizie
 

CASO TAVECCHIO MACCHIA INDELEBILE

Cori razzisti e curve chiuse per discriminazione hanno danneggiato per l’intera stagione l’immagine del Calcio italiano nel mondo. Un’immagine già in netto declino e che paradossalmente viene ora macchiata, sempre per accuse di “razzismo”, dal...

CATANIA, ECCO CHI RACCOGLIERÀ L'EREDITÀ DI IZCO

La partenza di Mariano Izco ha sorpreso la tifoseria catanese visto che il capitano rossazzurro qualche giorno fa in...

INTER: MEDEL CHIUDE LE PORTE A TUTTI, VUOLE SOLO I NERAZZURRI

Le paure di vedere "scippato" un obittivo caldo per il mercato, vengono spazzate via dalle parole decise del...

CESENA-JUVENTUS, LE PROBABILI FORMAZIONI

Dopo la clamorosa sconfitta in amichevole col Lucento, la Juventus di Allegri stasera sarà nuovamente in campo. La...

ESCLUSIVA - G. DI MARZIO: "CATANIA, CALAIÒ E ROSINA COPPIA IMPORTANTE MA PER LA A ECCO COSA NON DEVI FARE"

Nella sua lunga carriera da allenatore, Gianni Di Marzio di campionati di Serie B, ne ha vinti tanti. Forse il più...

ESCLUSIVA - SCI, D. PARIS: "DALL'ARGENTINA COMINCERÀ MIA RIVINCITA. MILAN TI VEDO E MI DELUDI"

E' in pieno svolgimento la preparazione estiva di Dominik Paris, discesista azzurro vice campione del mondo nel 2013. Il...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 30 Luglio 2014.
 
Atalanta 0
 
Cagliari 0
 
Cesena 0
 
Chievo Verona 0
 
Empoli 0
 
Fiorentina 0
 
Genoa 0
 
Hellas Verona 0
 
Inter 0
 
Juventus 0
 
Lazio 0
 
Milan 0
 
Napoli 0
 
Palermo 0
 
Parma 0
 
Roma 0
 
Sampdoria 0
 
Sassuolo 0
 
Torino 0
 
Udinese 0

   ITA Sport Press Norme sulla privacy