VERSIONE MOBILE
 Giovedì 30 Ottobre 2014
CATANIA NEWS
CATANIA NEWS

CATANIA, sei vittima di...Cesarini

07.03.2013 09:24 di Emanuele Strano  articolo letto 1308 volte

In ambito sportivo non c’è peggior delusione di vedersi sfuggire un traguardo quasi raggiunto. E’ questo l’amaro sentimento che avranno sicuramente provato i ventimila supporters al Massimino domenica scorsa, quando al gol di Palacio nei minuti finali del match si sono visti sfuggire la possibilità tanto agognata di piazzarsi nei piani alti della classifica della Serie A.
Eppure quella di Rodrigo Palacio è solo l’ultima delle tante realizzazioni subite dalla squadra etnea poco prima del triplice fischio finale. Il cattivo trend cominciò già alla prima giornata, quando fu l’esordiente Nico Lopez della Roma a distruggere i sogni di vittoria catanesi in trasferta nella capitale; lezione che evidentemente non fu appresa dagli uomini di Maran, che furono beffati poi da Konè del Bologna, Di Natale dell’Udinese e Togni del Pescara in trasferta, e da Andreolli del Chievo, El Shaarawy del Milan e per l’appunto da Palacio al Massimino.
Se gloriosamente ricordiamo la mezzala juventina Renato Cesarini per i suoi famosi gol nei minuti di recupero, con sentimento opposto i tifosi etnei iniziano ad avere paura di una “Zona Catania”. E’ infatti un record negativo quello della squadra catanese, che si ritrova in prima posizione nella speciale classifica delle squadre che hanno subito più gol dopo il novantesimo.
Ed è davvero un peccato, perché il Catania di Maran è la vera sorpresa di questo campionato, con un gioco tecnico e spettacolare e un collettivo ben affiatato che pecca appunto solo in termini di concentrazione. Senza queste beffe in extremis, infatti, il Catania avrebbe ben 6 punti in più, trovandosi a pari merito al terzo posto con il Milan lottando per un piazzamento in Champions League.
Traguardi prestigiosi ma non ancora del tutto impossibili. Maran dovrà lavorare bene su questo aspetto mentale di fondamentale importanza per un club militante nella massima serie, trasformando un gruppo di validi giocatori in possibili protagonisti di palcoscenici europei.


Altre notizie - Catania News
Altre notizie
 

SALASSO CALCIO: ECCO QUANTO PERDERANNO I CLUB DOPO I TAGLI DELLO STATO

Venti milioni di taglio dei contributi per il calcio italiano. È questa la decisione presa dal Coni al termine della riunione informale del Consiglio Naizonale, alla quale ha preso parte anche Maurizio Beretta, vicepresidente vicario della Figc, che ha preferito non commen...

CATANIA, I NUMERI DANNO RAGIONE ALLA SOCIETÀ

Il Catania si appresta a lasciare Torre del Grifo per trasferirsi in Campania per un mini ritiro in vista dell'impegno di...

MANCHESTER UNITED, FALCAO SARÀ RISCATTATO: COSTERÀ ALTRI 56 MILIONI

Arrivano importanti aggiornamenti sul fronte Radamel Falcao. Secondo il Daily Express, il Manchester United avrebbe...

BABACAR, L'AGENTE: "STIAMO LAVORANDO PER IL RINNOVO CON LA FIORENTINA"

TMW ha sentito l'agente di Babacar, Patrick Bastianelli, dopo che l'attaccante della Fiorentina ieri ha...

ESCLUSIVA- BAYERN, L'EX BREHME: "A MONACO SARÀ MATCH DIVERSO DELL'OLIMPICO MA LA ROMA..."

Ad Andreas Brehme quando si parla di Roma si illuminano gli occhi pensando al rigore trasformato al minuto 86' che ha...

ESCLUSIVA - L. MOGGI: "CATANIA PUÒ ANDARE IN A SE A GENNAIO... SANNINO? DOVEVA ARRIVARE ALL'INIZIO. ACQUISTARE L'ACIREALE? VOCE INFONDATA" AUDIO

Ha suscitato tanta curiosità la presenza allo stadio Massimino sabato scorso di Luciano Moggi. L’ex dirigente...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 30 Ottobre 2014.
 
Juventus 22
 
Roma 22
 
Milan 16
 
Sampdoria 16
 
Udinese 16
 
Lazio (-1) 15
 
Napoli 15
 
Inter 15
 
Genoa 15
 
Fiorentina 13
 
Torino 11
 
Hellas Verona (-1) 11
 
Sassuolo 10
 
Cagliari 9
 
Palermo 9
 
Atalanta 8
 
Empoli 7
 
Cesena 6
 
Chievo Verona 4
 
Parma 3

   ITA Sport Press Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.