Catania-Siena, i convocati

Catania-Siena, i convocati

Le due squadre domani incroceranno i guantoni domani sera al Cibali

di Redazione ITASportPress
Domani grande match al Massimino tra il Catania e il Siena che vale una stagione per entrambe le squadre. Oggi al termine della seduta di rifinitura, svolta nel pomeriggio, l’allenatore etneo Cristiano Lucarelli ha convocato 24 giocatori per la sfida alla Robur Siena, in programma domenica 10 giugno alle 20.30 allo stadio “Angelo Massimino” e valida per il ritorno della semifinale “A” della Final Four dei Playoff del campionato Serie C 2017/18. All’andata, mercoledì 6 giugno 2018, Robur Siena-Catania 1-0: st 29° Marotta. Biagianti e compagni, in ritiro pre-gara da stasera, sosterranno domani alle 10.30 una sessione di risveglio muscolare. Lunedì, a Torre del Grifo, allenamento in mattinata.
Questi gli atleti a disposizione:
PORTIERI –
22 Martinez, 12 Pisseri.
DIFENSORI –
4 Aya, 16 Blondett, 26 Bogdan, 21 Esposito, 19 Manneh, 15 Marchese, 13 Semenzato, 5 Tedeschi.
CENTROCAMPISTI –
27 Biagianti, 17 Bucolo, 23 Di Grazia, 10 Lodi, 32 Mazzarani, 8 Porcino, 6 Rizzo.
ATTACCANTI –
9 Barisic, 14 Brodic, 24 Caccavallo, 11 Curiale, 29 Ripa, 34 Rossetti, 7 Russotto.

QUI SIENA – Questi i convocati del Siena: l’allenatore della Robur Siena, Michele Mignani, ha convocato 24 giocatori per la partita di domani, domenica 10 giugno, gara di ritorno delle semifinali dei playoff di Serie C, che si giocherà alle ore 20.30 allo stadio ”Angelo Massimino” tra il Catania ed il Siena. Di seguito l’elenco dei convocati: Brumat, Bulevardi, Cleur, Crisanto, Cristiani, Damian, Dossena, D’Ambrosio, Emmausso, Gerli, Guberti, Guerri, Iapichino, Mahrous, Marotta, Neglia, Panariello, Pane, Rondanini, Rossi A., Santini, Sbraga, Solini, Vassallo.

“E’ la vigilia della semifinale dei playoff che potrebbe portarci in finale, ci arriviamo tranquilli, sereni e consapevoli della nostra forza, con la voglia di fare ancora un passo in avanti verso un obiettivo importantissimo – queste le parole di mister Mignani nel corso della conferenza stampa di presentazione della gara riportate da sienafree.it-. La squadra sta bene, voleva arrivare in tutti i modi in queste condizioni a questa partita, in questo momento è più importante la testa delle gambe e abbiamo tanta voglia di giocare questa semifinale. La trasferta vietata ai tifosi? Dispiace perchè quando non c’è la possibilità di aprire lo stadio alle tifoserie è comunque una piccola sconfitta, sarebbe stato giusto che i nostri tifosi potessero seguire la squadra in una partita così difficile e delicata, come sarebbe stato giusto nella partita dell’andata per i tifosi del Catania: sono sicuro comunque che saranno con noi con lo spirito e non ci sentiremo soli. Il Catania farà di tutto per fare gol e noi dovremo ribattere colpo su colpo, andiamo avanti con il nostro pensiero, consapevoli della nostra forza. Noi abbiamo un certo stile e lo manteniamo, non credo che valga la pena rispondere, ognuno vede le cose come vuole: ribadisco che abbiamo un obiettivo nella testa e vogliamo raggiungerlo, tutto cioò che abbiamo fatto fino ad oggi ce lo siamo meritati.”
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy