Catania, sospeso il Daspo a Pulvirenti. Può tornare al Massimino

Catania, sospeso il Daspo a Pulvirenti. Può tornare al Massimino

Decisione del Consiglio di Giustizia amministrativa

Il Consiglio di Giustizia Amministrativa ha accolto il ricorso del patron del Catania, Antonino Pulvirenti, sul Daspo che non gli consente di assistere al Massimino alle partite dei rossazzurri (misura valida per cinque anni a partire dal 5 agosto 2015). Il provvedimento, così come riporta “La Sicilia”, è stato sospeso: pertanto già dalla gara interna contro il Foggia, Pulvirenti potrebbe assistere in tribuna alle gare della squadra. Accolto, in via cautelare, il ricorso proposto in via incidentale, presentato dai legali dell’imprenditore catanese, Giuseppe Gitto e Antonio Scuderi. Sospesa la sentenza del Tar di Catania del 30 agosto e di conseguenza l’efficacia del Daspo. La misura non riguardava solo lo stadio Massimino, ma anche i luoghi dove si svolgono i ritiri della squadra nei giorni di svolgimento delle gare e i luoghi (stazioni o aeroporti) interessati dal passaggio degli spettatori diretti allo stadio Massimino.

Screenshot_1

Screenshot_26

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy