Catania, Sottil: “Dobbiamo avere fame su tutti i contrasti. Tifosi? Proveremo a ridargli entusiasmo”

Catania, Sottil: “Dobbiamo avere fame su tutti i contrasti. Tifosi? Proveremo a ridargli entusiasmo”

Il tecnico rossazzurro ha spiegato in sala stampa il momento non troppo positivo della squadra

di Redazione ITASportPress
Alla vigilia del match con la Cavese, il tecnico del Catania, Andrea Sottil ha presentato la partita in sala stampa. Queste le dichiarazioni: “Siamo consapevoli che si deve fare di più e la settimana di lavoro svolta è stata proficua. Non è tutto negativo quello fatto finora in campionato, anche se c’è una squadra che è consapevole che si deve fare meglio. Questa squadra ha dei numeri difensivi importanti. Sappiamo che dobbiamo essere più cattivi negli ultimi sedici metri e dobbiamo avere fame su tutti i contrasti. Mi conforta il fatto che questa squadra ha lavorato con serenità mentale sul campo a Torre del Grifo. La squadra sta bene fisicamente e i dati sono confortanti. La mente però deve essere più sgombra. Entrare in campo frenati ti toglie parecchio in fase di lucidità. Sto cercando di portare la squadra ad essere sbarazzina. Con questo ribadisco che dobbiamo fare di più nel riprendere la serenità mentale, la spregiudicatezza e osare di più”.
LODI – “E’ a completa disposizione mia, sappiamo che sa interpretare più ruoli come ha fatto vedere in passato. E’ bravo a leggere la partita perchè sa quando si deve abbassare e alzare. Sappiamo che ha qualità di palleggio e anche attitudini più a costruire che interdire ma è a completa disposizione e può interpretare sia la mediana che la trequarti”.
MAROTTA – “Sa interpretare più ruoli in attacco e lo ha dimostrato a Siena e Benevento. Ha caratteristiche di andare a cercare la palla e aprire i varchi per gli altri compagni di attacco e sa tenere palla permettendoci di salire. Ha una grande accelerazione anche da defilato e sa attaccare lo spazio nel momento giusto. Un grande attaccante completo che mi permette più variazioni tattiche”
LLAMA – “Si è aggregato alla squadra giovedì ed è clinicamente guarito anche se non ha grande ritmo essendo rimasto fermo da un mese. Speriamo di poterlo avere a disposizione nelle prossime gare”
TIFOSI – “Non dobbiamo esaltarci alla prima vittoria e non deprimerci alla prima sconfitta. La gente è arrabbiata perchè vuole venire fuori da questa categoria e ci chiede di più. Siamo noi i primi ad essere dispiaciuti e a volere uscire fuori da questo momento. I tifosi si riaccendono subito perchè sono innamorati e sono la nostra forza. Spero che domani ci sostengano ma siamo noi che dobbiamo ridargli entusiasmo. A Lentini ci hanno incitato per lunghi tratti del match e mi sono venuti i brividi a sentirli, sta a noi riaccenderli”.
NUOVO CATANIA POINT – Il Presidente Davide Franco, il Consigliere di Amministrazione Giuseppe Caruso, il Responsabile Logistica e SLO Pippo Franchina ed il team manager Emanuele Passanisi hanno guidato ieri sera una delegazione della rossazzurra, composta da dieci calciatori della prima squadra, che ha partecipato all’inaugurazione del Catania Point in Corso Italia 84, a Catania. Nel punto vendita di Cecilia Amenta, che si aggiunge allo store attivo fin dal 2012 a Torre del Grifo Village e riporta il negozio dedicato al merchandising ufficiale in città come accadde per la prima volta nel 2005, Cecilia Amenta ed i rossazzurri Baraye, Barisic, Brodic, Ciancio, Manneh, Mujkic, Pisseri, Pulidori e Vassallo hanno accolto tifosi ed appassionati, vivendo una prima serata “marca Liotru” tra sorrisi, incoraggiamenti ed i migliori auspici per la nuova attività, rilevante commercialmente ed in termini di radicamento. Il club etneo ha augurato alla signora Amenta, profondamente legata ai colori rossazzurri, i migliori auguri.
Schermata 2018-12-22 alle 14.13.23
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy