Catania, Sottil: “Mi vergogno e chiedo scusa. Oggi pagina nera dopo k.o. a Bisceglie”

Catania, Sottil: “Mi vergogno e chiedo scusa. Oggi pagina nera dopo k.o. a Bisceglie”

Il tecnico etneo ha commentato con profonda amarezza la sconfitta di Bisceglie

di Redazione ITASportPress

Inatteso scivolone del Catania a Bisceglie arrivato dopo la bella prova in Coppa Italia. Una metamorfosi che il tecnico Andrea Sottil commenta così a fine gara: “Oggi per i colori rossazzurri è stata scritta una pagina nera calcisticamente parlando e mi vergogno per come è arrivata questa sconfitta. Penso che anche i ragazzi devono provare vergogna. Abbiamo preso un gol su pasticcio di Pisseri ma dopo non fatto nulla per riprenderla. Abbiamo perso una partita contro un Bisceglie che ha tirato una sola volta in porta ma noi prodotto poco in attacco. Abbiamo l’obbligo di fare di più. Io sono responsabile come tutti e mi dispiace per i tifosi perdere così e non mi so dare una spiegazione. Dovevamo fare di più e oggi siamo incappati in una giornata negativa. Non è una questione fisica, e non cerchiamo alibi, oggi abbiamo fatto male su tutti i punti di vista. Avevamo l’obbligo di essere più incisivi e cattivi, e invece abbiamo messo il Bisceglie nelle condizioni migliori per arroccarsi dietro e difendere il vantaggio. Venivamo da una bella prestazione col Sassuolo ma quello che mi fa arrabbiare è la non cattiveria della squadra. Mi aspettavo tutta un’altra partita qui al Ventura. Capita di andare sotto durante un campionato, ma noi dovevamo fare di più. Chiedo scusa a tutti i tifosi per una partita così brutta. Per fortuna giochiamo subito con la Virtus Francavilla mercoledì e dobbiamo subito rialzare la testa“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy