Catania, Sottil: “Oggi prestazione da squadra vera in un campo di patate”

Catania, Sottil: “Oggi prestazione da squadra vera in un campo di patate”

Il tecnico rossazzurro commenta la prova della sua squadra in terra laziale

di Redazione ITASportPress

Il tecnico del Catania Andrea Sottil ha analizzato il successo sul campo del Rieti. “Abbiamo giocato oggi su un campo di patate una classica partita di Serie C difficile e spigolosa. La squadra non ha subito nulla nel primo tempo e solo in un’occasione abbiamo rischiato. Detto questo gara combattuta, ma i miei ragazzi sono stati bravi e meritavamo il gol di Curiale nel primo tempo che ci è stato annullato ingiustamente. La voglia di spingere fino in fondo ci consente di portare a casa una vittoria meritata. Chi è entrato ha fatto il suo dovere e adesso aspettiamo il Monopoli. Silvestri ha accusato una distorsione e non sarà disponibile per il prossimo incontro. Llama ha voglia di dare una mano al Catania ed è il classico giocatore che alza la qualità. Certo deve alzare i ritmi e se riesce a trovare una continuità di allenamento sarà importante per noi. Il bilancio dopo quasi un giro di boa è positivo ma potevamo avere anche 4 o 5 punti in più. La nota stonata è quella di Bisceglie ma la squadra dopo è cresciuta come gioco e come capacità di conquistare punti. In difesa siamo messi bene ma cerco l’equilibrio e questa squadra darà sempre il massimo. Oggi la classifica bisogna cominciare a guardarla e i ragazzi sono consapevoli di aver preso dei punti alla capolista Juve Stabia qui a Rieti. La vittoria di oggi è da squadra vera e sono contento così”.

LODI – Il numero 10 etneo ha detto nel post gara: “La classica partita di Serie C Girone C dove la differenza la può fare un particolare. Bravi a stare corti come voleva Sottil. E’ una vittoria che va dedicata alle persone del Catanese che hanno avuto problemi con il terremoto. Il Monopoli è messa bene in classifica ma vogliamo chiudere il 2018 con una vittoria. Non abbiamo avuto la frenesia di vincerla a tutti i costi e oggi Luca Calapai è stato bravo. Il campionato è lungo e abbiamo bisogno di tutti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy