Il Trapani sbaglia Lodi non perdona: il Catania sorride vincendo il big match del ‘Massimino’

Il Trapani sbaglia Lodi non perdona: il Catania sorride vincendo il big match del ‘Massimino’

Grande prestazione dei rossazzurri nella ripresa

di Redazione ITASportPress

Cinico e spietato il Catania di Sottil contro la capolista Trapani. Al Massimino è 3-1 per i rossazzurri con gol tutti nella ripresa di Lodi (doppietta), Marotta e Corapi. I padroni di casa dopo aver sofferto il Trapani per tutto il primo tempo, compreso un rigore sciupato da Evacuo, si sino scatenati ad inizio ripresa con un uno-due micidiale mandando al tappeto l’avversario che è tornato in campo senza la giusta attenzione. Ma il Trapani si rammarica per le tantissime occasioni sciupate da Evacuo anche se il successo etneo è comunque meritato. Il Catania che ha avuto un atteggiamento propositivo soprattutto nel secondo tempo sfruttando con Lodi le occasioni propizie. Sottil nell’intervallo ha strigliato i suoi e dopo la musica è cambiata anche con la mossa forzata di Biagianti al posto di Rizzo infortunato. Il tecnico ha spostato Lodi dietro e i rossazzurri hanno cambiato il centrocampo. Catania che con questo successo si porta a 10 punti occupando la terza posizione in classifica, appena 6 in meno dal Trapani che però ha giocato tre partite in più e da stasera sente il fiato sul collo dei rossazzurri. 

CRONACA

90’+4 di recupero ma il risultato non cambia: Catania batte Trapani 3-1

92′ Espulso per doppia ammonizione il rossazzurro Vassallo

82′ Il Trapani spinge alla ricerca del secondo gol

76′ Curiale e Bucolo in campo fuori Marotta e Angiulli

69′ Trapani accorcia con Corapi: grande azione del Trapani con Evacuo che pesca Ramos in area, l’esterno la mette in mezzo per Corapi che controlla, si gira e batte Pisseri

60′ GOOOLL CATANIA – Tris Lodi: pasticcio clamoroso di Ramos e Pagliarulo che regalano palla a Marotta, il quale anticipa Dini. Subentra Manneh che serve Lodi che, con un chirurgico sinistro, insacca

53′ Lodi sfiora il tris: prima la punizione e poi sulla ribattuta della barriera il numero 10 rossazzurro tira di potenza e la palla sorvola di poco la traversa

51′ Il calcio è davvero strano: dopo un primo tempo gestito bene dal Trapani, il Catania in avvio di ripresa ha mandato al tappeto l’avversario con due gol in 180 secondi

49′ GOOOLL CATANIA – raddoppia con Marotta: l’ex Siena dribbla il suo diretto controllore e di destro manda il pallone in rete. 

46′ GOOOLL CATANIA – Rigore per il Catania: fallo di mano di Taugordeau e arbitro deciso a indicare il dischetto. Lodi batte e trasforma. Catania in vantaggio!!!

45′ Riprende la gara: Calapai in campo fuori Baraye

SECONDO TEMPO

45+2 L’arbitro dopo 120 secondi di recupero fischia la fine del primo tempo

39′ Grande Pisseri che respinge una potente conclusione di Taugordeau

38′ Orgoglio Catania: dalla distanza la conclusione di Angiulli ma la palla tocca l’incrocio della porta del Trapani e finisce fuori

36′ Primo tempo di assoluto dominio del Trapani che ha sfiorato ripetutamente il vantaggio e sprecato anche un rigore

32′ Centrocampo etneo in confusione e troppi passaggi sbagliati in fase di costruzione

31′ Biagianti prende il posto dell’infortunato Rizzo

28′ Rigore per il Trapani: fallo di Baraye su Tulli e l’arbitro concede il penalty. Evacuo lo manda sulla traversa e il punteggio non cambia

23′ Ancora Trapani pericoloso: cross dalla sinistra di Corapi e di testa Evacuo non trova la palla da buona posizione

18′ Occasionissima Trapani: Evacuo tutto solo a porta vuota non trova la deviazione vincente e la palla termina fuori

17′ Bella e avvincente sfida al Massimino: due squadre che si affrontano a viso aperto

13′ Occasionissima Catania: Marotta da buona posizione colpisce ma la sfera è stata respinta da Dini

12′ Allenatori che richiamano le proprie squadre. Sottil parecchio nervoso con i suoi

11′ Pericolo per il Catania: tiro dai 25 metri di Costa Ferreira e Pisseri si distende e respinge la conclusione

4′ Due squadre che si studiano al momento ma nessuna azione degna di nota

1′ Match cominciato!!!

Squadre in campo: Catania con la classica casacca rossazzurra, il Trapani in maglia bianca

Tabellino

Catania (4-2-3-1): Pisseri; Ciancio, Aya, Silvestri, Baraye (dal 46′ Calapai); Rizzo (dal 32′ Biagianti), Angiulli (dal 77′ Bucolo); Barisic (dal 63′ Vassallo), Lodi, Manneh; Marotta (dal 77′ Curiale). A disposizione: Pulidori, Fabiani; Lovric, Scaglia, Rizzo, Llama, Brodic. Allenatore: A. Sottil.

Trapani (4-3-3): Dini; Scrugli, Mulè, Pagliarulo, Ramos; Corapi, Taugourdeau, Costa Ferreira (dal 63′ Toscano); Evacuo (dall’81’ Dambros), Golfo, Tulli (dal 63′ Nzola). A disposizione: Ingrassia, Kucich, Da Silva, Ferretti, Aloi, D’Angelo, Canino, Garufo, Girasole. Allenatore: V. Italiano.

Marcatori: Lodi al 48′, Marotta al 50′, Lodi al 61′, Golfo al 70′

Ammoniti: Silvestri (C), Vassallo (C)

Espulsi: Vassallo (C)

Note: angoli 3-5; recupero 2′; 4′; al 30′ Evacuo fallisce un calcio di rigore (traversa)

Arbitro: Daniel Amabile di Vicenza

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy