VERSIONE MOBILE
 Domenica 23 Novembre 2014
CATANIA NEWS
CATANIA NEWS

ESCLUSIVA - CATANIA, KATSETIS: "Sogno debutto in A. Delusione Atene ma Catania grande occasione. Barrientos che giocate!"

08.03.2013 12:12 di Redazione ITA Sport Press Twitter: @ItaSportPress  articolo letto 2625 volte

Protagonista nella Primavera del Catania ma anche in Grecia nell'Under17 ellenica, Paul Katsetis (17), centrocampista del futuro del sodalizio rossazzurro, vive un momento esaltante. Il Catania con una operazione perfetta lo ha preso a costo zero soffiandolo all'Aek Atene. Il giocatore con doppio passaporto greco-australiano ha rilasciato una intervista esclusiva ai microfoni di Itasportpress.it

Iniziamo dal Katsetis calciatore: qual è la collocazione tattica che prediligi? 

Mi piace occupare la metà campo e costruire il gioco.

Sei un classe ’96, ma militi già nella Primavera, senti forse di “bruciare le tappe” ?

In Grecia mi allenavo in prima squadra, pertanto non credo di bruciare le tappe, e poi mi piace mettermi alla prova e iniziare dalle cose difficili.

Militi nel Catania, una della migliori società italiane a livello di organizzazione, se non la migliore, per quanto riguarda il settore giovanile. Parlacene un pò, sono davvero così all’avanguardia le vostre strutture?

Credo sia la miglior struttura che un giovane possa desiderare, ti permette di migliorare e crescere tantissimo. Non è semplicissimo adattarsi in Italia, ma io, qui a Catania, ci sono riuscito benissimo. E questo anche grazie alla struttura che mi ospita.

Voi della Primavera vivete a stretto contatto con i giocatori della prima squadra, a tuo avviso chi è il più forte?
Barrientos, riesce a creare dal nulla splendide giocate.

Hai disputato una grande partita con l'Under17 della Grecia contro l'Austria, dimostrando di essere un giocatore fortissimo e con le qualità del fuoriclasse. Adesso il tuo sogno nel cassetto qual è?

L’esordio, prima possibile, in prima squadra.

L'Aek Atene credeva in te tanto da aver messo una clausola rescissoria di 10 milioni di euro. Ti è dispiaciuto lasciare il club della capitale?

Probabilmente oggi, in Grecia, sarei stato inserito nella rosa della prima squadra, e proprio per questo è stato difficile lasciare il club. Ma il Catania è una delle migliori squadre della serie A italiana, quindi la migliore scuola. Non potevo perdere questa occasione.

A quale calciatore ti ispiri?
Non ho un modello in particolare. Voglio riuscire a creare il mio modello, il mio personaggio senza ispirarmi a nessuno.

Come trascorri il tempo libero?
Fino a qualche settimana fa frequentavo la scuola telematica che per quest’anno ho concluso.  Adesso la mattina, dopo aver trascorso del tempo su skype con la mia famiglia,  studio l’alfabeto italiano e cerco di imparare la lingua. Nel pomeriggio… play station, Fifa 2013

Si autorizza l’uso dei contenuti ai fini di cronaca a condizione di citare Itasportpress.it come fonte, legge n. 633/1941 sul diritto d’autore.


Altre notizie - Catania News
Altre notizie
 

IL CONTE FURIOSO E I FASTIDI DELLA NAZIONALE

Lo sfogo di Antonio Conte, commissario tecnico della Nazionale, al fischio finale di Italia-Albania 1-0, non è passato inosservato. “Queste mie parole vogliono essere una pietra che tiro, chi deve capire… capirà. Mi si chiede di dare un’impronta n...

CATANIA, I CONVOCATI PER IL LATINA. CI SONO SAURO E ROLIN

L'allenatore del Catania Giuseppe Sannino ha convocato 22 giocatori in vista della sfida in programma domani alle 18.00...

CAGLIARI, A GENNAIO ASSALTO DECISIVO A HUSBAUER

Il Cagliari vuole Josef Husbauer. Secondo quanto riferisce sul proprio sito l'esperto di mercato di Sportitalia,...

CAGLIARI, ZEMAN: "PER NOI È UN PUNTO IMPORTANTE"

Zdenek Zeman, allenatore del Cagliari, ai microfoni di Sky Sport ha commentato il pareggio contro il Napoli. Al San...

ESCLUSIVA- ROMA, L'EX NELA: "CONTRO IL CSKA NON SI PERDE. GERVINHO DECISIVO MA OCCHIO AL FREDDO DI MOSCA"

L’ex terzino della Roma, Sebino Nela analizza ai microfoni di Itasportpress.it, il match dei giallorossi in Champions...

ESCLUSIVA- ROMA, L'EX RIZZITELLI: "CONTRO IL CSKA SARÀ DETERMINANTE GERVINHO. ATTENZIONE A DOUMBIA. FINIRÀ 1-1"

Ultimo a segnare a Mosca e a far vincere la Roma sul campo del Cska, fu Ruggero Rizzitelli nel lontano 1991 nel match di...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 23 Novembre 2014.
 
Juventus 31
 
Roma 28
 
Napoli 22
 
Sampdoria 21
 
Lazio 19
 
Genoa (-1) 19
 
Udinese 18
 
Milan (-1) 17
 
Inter (-1) 16
 
Fiorentina 16
 
Sassuolo 15
 
Hellas Verona 14
 
Empoli 13
 
Palermo (-1) 13
 
Torino 12
 
Cagliari 11
 
Atalanta 10
 
Chievo Verona 9
 
Cesena 8
 
Parma 6

   ITA Sport Press Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.