Juve Stabia e Catania non pungono: al Menti è 0-0

Juve Stabia e Catania non pungono: al Menti è 0-0

Al Romeo Menti non ci saranno i tifosi rossazzurri

di Redazione ITASportPress
Partita spigolosa al Menti tra la Juve Stabia e il Catania che chiudono sullo 0-0 al termine di 90′ intensi ma non molto spettacolari. Nel match della dodicesima giornata di Serie C, gli uomini di Sottil hanno giocato per almeno 75′ una gara di grande intensità, personalità e determinazione. La risposta che si aspettava il tecnico etneo è arrivata perchè i rossazzurri a Castellammare di Stabia hanno tenuto bene il campo. I padroni di casa si sono fatti pericolosi in due occasioni colpendo i legni su calci piazzati. Marotta ad inizio gara ha sbagliato una facile occasione come poco dopo Di Roberto. Comunque prestazione buona in trasferta del Catania che si mette alle spalle un momento non positivo. Il pareggio consente al Catania di raggiungere quota 18 punti.
CRONACA
93′ Finita al Menti 0-0
90′ Saranno 3′ di recupero
87′ Catania ritorna dalle parti di Brandani: Baraye la spara altissima
82′ Curiale al posto di Marotta e Angiulli al posto di Lodi per il Catania
80′ Palo clamoroso della Juve Stabia su punizione di Calo’
73′ Vicente al posto di Mastalli per i padroni di casa
72′ Sottil manda in campo Baraye al posto di Scaglia
71′ Sale la tensione in campo e ogni scontro è al limite del giallo
69′ Mischia in area con la Juve Stabia che reclama un rigore ma l’arbitro non è d’accordo
66′ Ripartenza pericolosa per la Juve Stabia con tiro di Paponi deviato in angolo
61′ Cambio per il Catania: in campo Manneh fuori Barisic
59′ Elia atterrato in area ma l’arbitro lo ammonisce per simulazione
57′ Ci prova dalla distanza Marotta ma tiro velleitario bloccato da Branduani
56′ Elia in campo e Viola fuori la seconda mossa di Caserta
 54′ Catania che come nel primo tempo ha iniziato col piglio giusto
53′ Ammonito Biagianti
45′ Riparte la gara. Sostituzione per la Juve Stabia: in campo Aktoau al posto di Marzorati
SECONDO TEMPO
Un bel primo tempo al Menti con due squadre molto vivaci che hanno avuto l’occasione giusta per passare in vantaggio. Marotta per il Catania e Di Roberto hanno fallito a tu per tu con il portiere avversario. Catania bello nella prima mezzora poi è uscita la Juve Stabia. L’atteggiamento dei rossazzurri è stato buono con lucidità e intensità di corsa. Personalità e qualità di gioco per la squadra di Sottil.
45′ Senza recupero si è chiuso il primo tempo
42′ Vicinissima al gol la Juve Stabia con Calo’ su punizione che ha colpito la parte superiore della traversa
39′ Ammonito Ciancio
37′ Nervosismo in campo tra le due squadre con falli a ripetizione
29′ Pisseri fa il miracolo su Di Roberto. Il portiere si è opposto in tuffo salvando la porta del Catania
27′ Ammonito per proteste Carlini
25′ Ciancio dalla distanza ma la conclusione è di facile lettura per il portiere stabiese Brandani
22′ Catania aggredisce alto e mette in difficoltà i padroni di casa. Il modulo di Sottil va bene in questa gara
20′ Catania con lo spirito giusto che prova ad attaccare. Lodi calcia ma la conclusione va fuori di poco
19′ Ancora campani in avanti ma la conclusione di Di Roberto è debole
18′ Pericolosa la Juve Stabia ma Pisseri è attento
16′ Ammonito Scaglia per fallo su Di Roberto
14′ Occasione d’oro per il Catania ma la conclusione di Marotta è stata respinta dal portiere Branduani uscito alla disperata
8′ Juve Stabia che è molto offensivo con un 4-3-3 spregiudicato
 5′ Bene il Catania come approccio alla partita
1′ Match iniziato
PRIMO TEMPO
-Catania in maglia bianca e strisce rosso e azzurre, Juve Stabia con la classica gialloblu’
– Nonostante il divieto, al Menti ci sono alcuni tifosi etnei in curva Nord
– Si gioca su un terreno sintetico
TABELLINO

JUVE STABIA (4-3-3): Branduani; Vitiello, Marzorati (dal 45′ Aktaou), Troest, Allievi; Calò, Viola (dal 57′ Elia), Mastalli (dal 74′ Vicente); Di Roberto (dal 78′ Mezavilla), Carlini, Paponi. A disp.: Venditti, Schiavi, Ferrazzo, El Ouazini, Castellano, Dumancic, Sinani, Lionetti.  All. Caserta

CATANIA (4-2-3-1): Pisseri; Ciancio, Aya, Silvestri, Scaglia (dal 71′ Baraye); Biagianti, Rizzo; Barisic (dal 61′ Manneh), Lodi (dal 83′ Angiulli), Vassallo; Marotta (dal 83′ Curiale). A disp.: Pulidori, Lovric, Brodic, Llama, Bucolo, Esposito, Rizzo.  All. Sottil

AMMONITI – Scaglia (C), Carlini (JS), Ciancio (C), Biagianti (C), Elia (JS)

ESPULSI – nessuno

ARBITRO Sozza di Seregno
DsN9hxZWoAMc3qK
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy