Barcellona, Rakitic: “Nemmeno la Roma sa come ci ha battuto”

Barcellona, Rakitic: “Nemmeno la Roma sa come ci ha battuto”

“Le critiche sono normali, la verità è che penso che non esista una spiegazione per dire ciò che è successo”

di Redazione ITASportPress

Chi la fa l’aspetti. Il Barcellona, che nella scorsa stagione era riuscito ad eliminare il Paris Saint-Germain dopo una rimonta storica (ribaltato il 4-0 del Parco dei Principi con un 6-1 al Camp Nou), quest’anno non è riuscito a conquistare la semifinale della Champions League perché al ritorno dei quarti di finale ha sfidato una Roma in versione Magica: il 3-0 dell’Olimpico resta una delle partite più belle della storia recente.

Intervistato da beIN Sports, Ivan Rakitic riavvolge il nastro e torna a parlare di quell’amara notte contro i giallorossi; ecco quanto dichiarato dal centrocampista croato dei catalani:

“Dopo aver vinto l’andata 4-1 sapevamo di poter andare in semifinale. Poi essere usciti è stata una legnata. Ma la colpa è nostra, eppure non desideravamo altro. Dopo le critiche sono normali, la verità è che penso che non esista una spiegazione per dire ciò che è successo. Penso che nemmeno la Roma sappia come abbia fatto a vincere così. Ma a volta capita nel calcio: in questo sport bisogna andare sempre al 100%, l’importante è che siamo uniti e che abbiamo saputo reagire. È chiaro che dobbiamo congratularci con la Roma, perché ha saputo batterci con la forza, combattendo su ogni palla. Perciò, complimenti alla Roma, impariamo da questo e non accadrà più. Vanno fatti i complimenti anche al Real Madrid, che ha saputo tenere testa al Bayern Monaco e alla Juventus. Il fatto che siano in finale per la quarta volta di seguito non è una coincidenza, nessuno regala niente”.

Roma-Barcellona, le immagini di una notte unica in un minuto

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy