Champions 2018-19, ricavi da ricchi: 15 milioni già subito, poi fino a oltre 70…

Champions 2018-19, ricavi da ricchi: 15 milioni già subito, poi fino a oltre 70…

La Uefa ha comunicato la distribuzione delle entrate per i club che parteciperanno alla maggior competizione europea nella prossima stagione

di Redazione ITASportPress

La Uefa ha comunicato i dettagli sulla distribuzione delle entrate ai club che parteciperanno nel 2018/19 alla Champions League, per un totale di 1,95 miliardi di euro, così suddivisi: 25% destinato alle quote di partenza (488 milioni di euro), 30% destinato agli importi fissi relativi alle prestazioni (585 milioni di euro), 30% assegnato sulla base delle classifiche dei coefficienti di rendimento decennali (585 milioni di euro) e 15% assegnato agli importi variabili (market pool) (292 milioni di euro).

I 32 club qualificati alla fase a gironi riceveranno, già in partenza, 15,25 milioni di euro ciascuno. Per ogni partita della fase a gironi verranno assegnati dei bonus in base alle prestazioni: 2,7 milioni di euro per una vittoria e 900.000 euro per un pareggio. Gli importi non distribuiti (900.000 euro a pareggio) saranno raccolti e ridistribuiti tra le squadre partecipanti alla fase a gironi con quote proporzionali al numero di vittorie.

I club che si qualificano alla fase a eliminazione diretta riceveranno i seguenti contributi:
qualificazione agli ottavi di finale: 9,5 milioni di euro a club
qualificazione ai quarti di finale: 10,5 milioni di euro a club
qualificazione alle semifinali: 12 milioni di euro a club
qualificazione alla finale: 15 milioni di euro a club
• La vincente della finale di UEFA Champions League riceverà 4 milioni di euro supplementari.
• I due club che si qualificano alla Supercoppa UEFA 2018 riceveranno 3,5 milioni di euro ciascuno, con la vincente che riceverà 1 milione di euro supplementare.

È stata poi introdotta una nuova classifica dei coefficienti sulla base delle prestazioni degli ultimi dieci anni. Oltre ai punti coefficienti accumulati durante questo periodo, la classifica include dei punti bonus per la vittoria di UEFA Champions League/Coppa dei Campioni, UEFA Europa League/Coppa UEFA e Coppa delle Coppe. Sulla base di questi parametri è stata stabilita una classifica, col totale di 585,05 milioni di euro diviso in ‘quote di coefficiente’. Ogni quota di coefficiente vale 1,108 milioni di euro. La squadra più in basso in classifica riceverà una sola quota di coefficiente (1,108 milioni di euro). Una quota verrà aggiunta ad ogni posizione, quindi la squadra prima in classifica riceverà 32 quote di coefficiente (35,46 milioni di euro).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy