Champions, Klopp condanna Sergio Ramos: “In finale contro di noi è stato spietato e crudele”

Champions, Klopp condanna Sergio Ramos: “In finale contro di noi è stato spietato e crudele”

Il calciatore del Real Madrid ancora nell’occhio del ciclone

di Redazione ITASportPress

Jürgen Klopp ha rotto il silenzio sulle azioni di Sergio Ramos nella finale di Champions League della scorsa stagione. Il manager del Liverpool definisce la prestazione del capitano del Real Madrid “spietata e crudele” per la gomitata a Karius e il fallo su Salah. “Non mi sono piaciute le sue reazioni, non è normale il suo modo di giocare, è come se il mondo accettasse che si usino le armi per vincere. Noi siamo aggressivi, ma la nostra aggressività è legale – ha spiegato l’allenatore tedesco -. Se infrangi le regole devi essere sanzionato. L’arbitro deve avere il coraggio di prendere decisioni giuste. Non mi importa se la gente pensa che io mi lamenti troppo o lanci accuse, certi episodi li hanno visti tutti. Spero e mi auguro che con il Var molte cose cambieranno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy