CSKA-Monaco, pareggio pieno di emozioni

CSKA-Monaco, pareggio pieno di emozioni

Cska e Monaco si dividono la posta in palio, ma nonostante il pareggio le due squadre hanno offerto un grande spettacolo alla CSKA Arena.

Commenta per primo!

Si è appena concluso l’incontro di Champions League tra CSKA e Monaco alla CSKA Arena di Mosca. Gara molto viva sin dall’inizio, con i padroni di casa che pressano senza sosta e costruiscono azioni importanti in velocità. Dopo le prime due uscite in Champions, gli uomini di mister Slutsky giocano con molta sicurezza nonostante le pesantissime assenze di Dzagoev, infortunato, ed Eremenko, squalificato qualche settimana fa dall’UEFA. Zoran Tošić è sicuramente il migliore del CSKA, almeno nella prima frazione di gioco. Sulla fascia destra fa ciò che vuole ed il goal del vantaggio segnato al 34′ scaturisce proprio da una sua azione: il suo tiro ribattuto da Subašić viene insaccato da Traore, che non ha digerito la decisione del club francese di essere spedito in prestito e proprio per questa ragione festeggia la rete in maniera molto animata. Il Monaco si fa avanti in diverse occasioni, ma Akinfeev dice di no con interventi tanto spettacolari quanto importanti.
Nella ripresa il CSKA continua sulla falsa riga del primo tempo, salvo poi cominciare ad accusare stanchezza a metà frazione. I ritmi si abbassano, questo permette al Monaco di venire fuori. L’attacco forsennato trova a tre minuti dalla fine il goal del pareggio firmato da Bernardo, capace di insaccare in rete un pallone respinto magistralmente da Akinfeev.
I padroni di casa sfiorano una vittoria molto importante, ma con un gioco del genere non è ancora detta l’ultima parola in chiave play-off.
Piccola, piacevole nota a margine: registriamo il debutto in Champions League per Astemir Gordjušenko, giovane ragazzo classe 97′ cresciuto nel vivaio rossoblù.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy