Dalla Spagna: Chelsea-Barcellona 2009, Ovrebo decisivo contro… i catalani

Dalla Spagna: Chelsea-Barcellona 2009, Ovrebo decisivo contro… i catalani

Il direttore di gara venne criticato aspramente dagli inglesi nella semifinale di ritorno di Champions

di Redazione ITASportPress

Chelsea-Barcellona non è mai stata una partita banale. Gli incroci tra le due formazioni in ambito europeo sono sempre stati ricchi di emozioni e colpi di scena. Sicuramente su tutte spicca la semifinale della Champions League 2008/09. Al Camp Nou è 0-0, con Cech e Victor Valdes protagonisti. Al ritorno, una perla di Essien infiamma Stanford Bridge. I Blues sono ad un passo dalla finale quando Iniesta realizza l’ “Iniestazo”, il gol capolavoro con una staffilata di mezzo esterno finita sotto l’incrocio dei pali. E’ la rete che lancia Pep Guardiola verso la finale di Roma, poi vinta contro il Manchester United.

POLEMICHE Tuttavia, la sfida di Stanford Bridge è passata agli annali per le furenti polemiche nel post gara, con Didier Drogba e Michael Ballack ad un passo dalla rissa con il fischietto norvegese Tom Ovrebo. Nel mirino delle loro proteste, una serie di decisioni quantomeno controverse, come la mancata assegnazione di un calcio di rigore solare per un fallo di mano di Samuel Eto’o a tempo scaduto. Un episodio che avrebbe potuto dare al Chelsea la qualificazione alla finale.

REVISIONE A dieci anni di distanza la stampa spagnola celebra il miracolo di Stanford Bridge. L’ “Iniestazo” è entrato nella storia. Ma secondo il Mundo Deportivo gli sfavoriti furono i catalani. Alla base di questa convinzione c’è l’espulsione di Abidal a causa di un “tuffo da piscina” di Anelka e di tanti altri giocatori inglesi. Insomma, la polemica non è ancora finita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy