Lipsia, in dubbio la partecipazione alla prossima Champions League

Lipsia, in dubbio la partecipazione alla prossima Champions League

La Uefa sta valutando su un possibile conflitto di interessi da parte della Red Bull

La Uefa non ha ancora deciso se il Lipsia, seconda in Bundesliga, potrà prendere parte alla Champions League il prossimo anno, per un conflitto di interessi per quanto riguarda i proprietari del club. Il conflitto – riporta l’ANSA – è sorto per il fatto che il Lipsia e i campioni d’Austria del Red Bull Salisburgo, hanno entrambe legami con la società che produce la nota bevanda energetica e, secondo le regole di integrità della Uefa, due club con lo stesso proprietario non possono giocare nella stessa competizione europea.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy