Real Madrid, Vinicius come Casillas: terzo più giovane esordiente in Champions League

Real Madrid, Vinicius come Casillas: terzo più giovane esordiente in Champions League

Record per l’attaccante classe 2000

di Redazione ITASportPress

Ha da poco fatto il proprio esordio in prima squadra, ma Vinicius, attaccante brasiliano del Real Madrid, ha già messo la firma sia in Liga sia in Champions League. Grande impatto per l’ultimo acquisto estivo dei Blancos che sino a poco tempo fa era decisamente l’oggetto del mistero, anche a causa della poca considerazione che l’ex tecnico Lopetegui aveva di lui.

Ma adesso, dopo la rete, fortunosa, contro il Valladolid, il classe 2000 ha messo in bacheca un altro traguardo personale, un vero e proprio record. Il brasiliano, infatti, grazie al suo esordio in Champions League nel match contro il Viktoria Plzen, è diventato il terzo giocatore più giovane a timbrare il cartellino nella massima competizione europea per club.

Addirittura Vinicius eguaglia una bandiera madrilena come Iker Casillas. Schierato a gara in corso da Solari, a match già deciso, l’attaccante brasiliano, esattamente come il portiere spagnolo, ha potuto baciare il terreno di gioco in Coppa a 18 anni e 118 giorni. Meglio di loro nella storia del club più titolato d’Europa solo José Rodríguez a 17 anni e 354 giorni e Raúl sceso in campo a 18 anni e 78 giorni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy