Tributo a Casillas, uomo dei record in Champions League: stasera la presenza numero 177

Tributo a Casillas, uomo dei record in Champions League: stasera la presenza numero 177

Il portiere ha disputato 20 edizioni della competizione, e tutte consecutive. Nessuno come lui

di Redazione ITASportPress

Recentemente è stato superato da Leo Messi per numero di vittorie ottenute in Liga, ma Iker Casillas è ancora primatista in tante altre cose per quanto riguarda la Champions League. Da dove vogliamo cominciare? Il portiere del Porto, stasera contro il Liverpool nel ritorno di quarti di finale di Champions League, toccherà quota 177 presenze nella competizione (esclusi i preliminari, altrimenti sarebbero 181) e nessuno ha fatto meglio: al secondo posto c’è Cristiano Ronaldo, che ieri contro l’Ajax si è fermato a 162. Il portoghese avrà modo di rifarsi nella prossima stagione, ma anche Casillas che, a circa un mese dai festeggiamenti per i 38 anni, ha rinnovato con il Porto fino al 2020.

ALTRI RECORD – Solo “San Iker” ha disputato 20 edizioni di Champions League: il debutto risale al lontano 1999 con il Real Madrid, da quel momento fino ai giorni nostri è sempre stato presente, non ha mai saltato alcuna annata, che fosse con i Blancos o con il Porto. Superata la leggenda gallese Ryan Giggs, che si è fermato a 19 partecipazioni alla massima competizione europea. Pensate che di queste 29 edizioni giocate da Casillas, per 19 volte è arrivato a giocarsi almeno gli ottavi di finale. Solo con il Porto nel 2015-16 è stato eliminato nella fase a gironi. Lo spagnolo ha vinto il torneo 3 volte (col Real: 1999-2000, 2001-02, 2013-14), per un totale di 101 successi (88 con gli spagnoli, 13 con i portoghesi).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy