Coppa America, inno sbagliato diventa caso diplomatico: Uruguay offeso (video)

Coppa America, inno sbagliato diventa caso diplomatico: Uruguay offeso (video)

Nonostante le immediate scuse degli organizzatori alla Federazione dell’Uruguay, alla squadra, ai tifosi e a tutti gli abitanti del paese sudamericano, la Federcalcio uruguaiana in un comunicato si dice offesa.

di Redazione ITASportPress

Succede anche questo in Coppa America. Infatti, prima della sfida tra il Messico e l’Uruguay, i giocatori della ‘Celeste’ si sono guardati increduli quando sono risuonate le note dell’inno… cileno. Nonostante le immediate scuse degli organizzatori alla Federazione dell’Uruguay, alla squadra, ai tifosi e a tutti gli abitanti del paese sudamericano, la Federcalcio uruguaiana in un comunicato si dice offesa: “Con grande tristezza e stupore sia gli uruguaiani presenti allo Stadio Universitario di Phoenix per il debutto della nostra selezione in questa Copa Centenario, così come tutti coloro nel nostro Paese che hanno seguito la trasmissione televisiva, non hanno potuto intonare il nostro inno nazionale a causa del grottesco errore degli organizzatori che hanno riprodotto l’inno di un altro paese. Consideriamo che il fatto rappresenti un’offesa per tutti […]. La AUF merita il rispetto e la considerazione di tutto il mondo del calcio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy