Cagliari, Maran: “Partita col Palermo nasconde insidie”

Cagliari, Maran: “Partita col Palermo nasconde insidie”

Il tecnico dei rossoblu presenta la sfida di Coppa Italia

di Redazione ITASportPress

Terminato il ciclo delle amichevoli precampionato, domani sera si comincia a fare sul serio per il Cagliari. Alla Sardegna Arena arriva il Palermo per il primo impegno ufficiale della stagione. Il tecnico Rolando Maran aspetta il match con curiosità. “Soprattutto di vedere come ci approcciamo alla gara: è un dettaglio che non dobbiamo mai sbagliare. Ci prepariamo tutta la settimana per farci trovare pronti sotto ogni punto di vista, dobbiamo arrivare a leggere le varie situazioni col piglio giusto di chi deve fare la partita sempre e comunque”.

LE INSIDIE DELLA GARA – “Ci arriviamo dopo aver superato vari step in crescendo, ora dobbiamo superare anche questo. La partita nasconde delle insidie: il Palermo parte per vincere il campionato di Serie B, dunque è un avversario da rispettare, peraltro in questo momento della stagione le categorie spesso si livellano. Però preferisco pensare a noi piuttosto che al Palermo: andremo in difficoltà se non dovessimo scendere in campo con la mentalità giusta. Noi dobbiamo confermare i miglioramenti visti sin qui, è la prima gara ufficiale, davanti al nostro pubblico, non vogliamo rimproverarci nulla a fine gara”.

L’IMPORTANZA DELLA COPPA ITALIA – “Vogliamo onorarla al meglio e andare avanti. La competizione non è meno importante del campionato, permetterà a tutti di accumulare più minutaggio. Dobbiamo andare in campo ogni volta con la mentalità di chi sta giocando una finale, altrimenti non arriveremo mai ad una certa caratura di squadra”.

JOAO PEDRO – “Siamo tutti felici per lui. Quando ieri ad Asseminello è arrivata la notizia, è stata una esplosione di gioia. Lo aspettiamo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy