Inter-Benevento a porte chiuse? La proposta di Mastella: “Invertiamo la sede…”

Inter-Benevento a porte chiuse? La proposta di Mastella: “Invertiamo la sede…”

Il sindaco del capoluogo campano propone di giocare la sfida al Vigorito

di Redazione ITASportPress

Invertire la sede della partita Inter-Benevento, valida per gli ottavi di Coppa Italia: è la richiesta avanzata alla società nerazzurra, alla Lega, alla Federcalcio e al Coni da parte del sindaco di Benevento, Clemente Mastella.

PROPOSTA – Come riporta l’Ansa, la sfida del 13 gennaio 2019 di Coppa Italia, potrebbe giocarsi anziché in un San Siro senza pubblico, al Vigorito di Benevento. L’idea è quella del numero uno del capoluogo campano che ha avanzato la proposta alle parti: “Com’è noto – spiega il sindaco – la partita si dovrà giocare a porte chiuse a seguito della squalifica comminata all’Inter per i cori razzisti di mercoledì scorso. Una decisione che, purtroppo, penalizza oltremodo i tifosi del Benevento. Tifosi che, ricordiamolo, nello scorso campionato di Serie A sono stati elogiati da tutti i commentatori per la passione e sportività”. “Alla luce di tutto ciò, e soprattutto per evitare forme di esasperazione dei rapporti tra Nord e Sud, e ricreare una visione più umana del calcio, mi appello anche alla sensibilità sportiva dell’Inter affinché si giunga alla decisione di invertire la sede dell’incontro, facendolo disputare a Benevento”, ha concluso Mastella.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy