Catania, l’ex Pantanelli a ISP: “Stagione non ottima. Playoff? Squadra e città senza paura”

Catania, l’ex Pantanelli a ISP: “Stagione non ottima. Playoff? Squadra e città senza paura”

“Punto su Russotto: dopo i recenti problemi è tornato al 100%, ho molta fiducia in lui”

di Redazione ITASportPress

Per arrivare in Serie B il Catania dovrà superare l’ostacolo tortuoso dei playoff, un terno a lotto difficile da decifrare dove può accadere di tutto.

Tuttavia, gli etnei, per blasone ed organico, arrivano al grande appuntamento con molta fiducia e questo è lo stesso pensiero che, a riguardo, ha Armando Pantanelli, il quale in esclusiva a ITASportPress.it traccia un bilancio di una lunga stagione che deve ancora terminare visto che ancora manca l’ultimo tassello.

Ecco il parere dall’ex portiere rossazzurro:

BILANCIO – “Il Catania ha disputato una stagione molto buona, ma non ottima. Si poteva fare di più, ma il suo il Catania l’ha fatto. C’è stato il Lecce che ha fatto una grandissima stagione, resta il rammarico per non aver approfittato di qualche passaggio a vuoto dei pugliesi”.

LUCARELLI – “La decisione di Lo Monaco di confermarlo dopo la pesante sconfitta di Monopoli è stata la scelta giusta anche perché il quel momento il Catania era ancora secondo a pochi punti di distacco dal Lecce”.

PLAYOFF – “Sarà fondamentale il cuore, la concentrazione dovrà essere massima. I playoff sono lunghi e difficili, però Catania, come squadra e città, non deve avere paura di nessuno, quindi sono molto fiducioso. Per i playoff punto su Russotto: dopo i recenti problemi è tornato al 100%, ho molta fiducia in lui”.

Catania, quando Zenga litigò con Varriale…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy