Catania, Lo Monaco a ISP: “Berlusconi e Galliani straordinaria ricchezza per la C. Con loro Monza in A”

Catania, Lo Monaco a ISP: “Berlusconi e Galliani straordinaria ricchezza per la C. Con loro Monza in A”

L’idea dei due ex dirigenti rossoneri è rilanciare il club di Serie C

di Redazione ITASportPress

Silvio Berlusconi, dopo più di trent’anni alla guida del Milan, vuole ritornare nel mondo del calcio ripartendo dal basso. Il leader politico di Forza Italia e l’ex a.d. rossonero Adriano Galliani si stanno avviando nell’acquisto del Monza, società di Serie C. Berlusconi vive ad Arcore e la sua villa dista non più di cinque chilometri dallo stadio Brianteo. Galliani invece è nato e cresciuto professionalmente a Monza. L’operazione di acquisto del club si perfezionerà nei prossimi giorni e la Serie C avrà poi due dirigenti straordinari e soprattutto vincenti.

L’a.d. del Catania, Pietro Lo Monaco quando il club etneo militava in Serie A, con Galliani si incontrava spesso negli uffici della Lega a Milano oppure allo stadio. L’imminente arrivo in terza serie di Berlusconi e Galliani, Lo Monaco ai microfoni di Itasportpress.it, lo commenta così.

“E’ una cosa bellissima per la Serie C che due personaggi così importanti per il nostro calcio decidano di tornare anche se da una porta secondaria. Ma a spingerli è la passione per il calcio e non certamente quella per gli investimenti. Quindi un ritorno direi con un sapore romantico.  Se Berlusconi porta avanti un progetto di valore, vista la competenza sua e di Galliani, immagino che presto il Monza giocherà in B o in A. Adriano, che volevo qualche anno fa a capo della Lega, è uno dei migliori dirigenti italiani. L’arrivo dei due in C però non genererà lo stesso effetto di Cristiano Ronaldo in Serie A. La categoria beneficerebbe di un surplus se venisse avviato un progetto di ristrutturazione totale. Format dei campionati e rifare gli stadi, questa è la ricetta per far decollare la Serie C. Con i ricavi più sostanziosi bisognerebbe poi costringere ad investire in strutture sportive le società di C. Al di là di questo aspetto programmatico, sottolineo che la Lega Pro beneficerà dell’eventuale arrivo di Berlusconi e Galliani. Gli auguro tutto il bene possibile ai due dirigenti e spero di ritrovarli anche da avversari in futuro come succedeva quando il mio Catania militava in Serie A. Ma li batteremo., questo è sicuro anche se dovessimo incontrarli nel prossimo campionato…”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy