Catania, Lo Monaco a ISP: “Presi due mental coach per i playoff che hanno lavorato bene a Livorno”

Catania, Lo Monaco a ISP: “Presi due mental coach per i playoff che hanno lavorato bene a Livorno”

I rossazzurri hanno chiuso un campionato giocato a livelli altissimi

di Redazione ITASportPress

Il Catania ha centrato l’obiettivo del secondo posto che fino a qualche giorno fa sembrava sfumato. Un campionato che si è concluso bene per i rossazzurri che avranno un vantaggio nei playoff saltando un turno. Come ha detto oggi mister Lucarelli con tre pareggi e una vittoria il Catania sarebbe a Pescara in finale per la B. L’ad Pietro Lo Monaco ai microfoni di Itasportpress.it, annuncia una novità importante.

MENTAL COACH – “Abbiamo preso due mental coach che arriveranno alla ripresa degli allenamenti. Due veri professionisti del settore che hanno lavorato a Livorno con Sottil contribuendo alla vittoria del campionato. Si tratta di Stefano Tavoletti e Eugenio Vassalle, che conosco molto bene essendo già venuti in passato a Torre del Grifo”.  Lo Monaco sa bene che i due caoch viareggini hanno dato la svolta vincente al finale di stagione dell’undici amaranto con il loro significativo contributo (apprezzato e riconosciuto pubblicamente dal tecnico Andrea Sottil). Lo Monaco li ha chiamati in fretta e furia mettendoli a disposizione del gruppo di Lucarelli alla vigilia delle partite più attese per la Serie B. Un intervento invocato anche dal tecnico toscano che in conferenza stampa, alla vigilia del match col Rende, ha dato risalto alla figura del mental coach nel calcio. A Livorno Tavoletti ha svolto il grosso del lavoro supportato da Vassalle che si occupato del montaggio dei video motivazionali e dell’analisi delle posture. A Catania saranno utili ai calciatori a gestire le pressioni e l’ansia da spareggio per la B.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy