Juventus, l’ex Tacconi a ISP: “Buffon, errare è umano. Napoli tifa per noi contro il Tottenham”

Juventus, l’ex Tacconi a ISP: “Buffon, errare è umano. Napoli tifa per noi contro il Tottenham”

“Ha ragione Allegri quando dice che comunque il 2-2 non è un cattivo risultato. Adesso bisogna andare a Londra per vincere, senza timori. Passerà il turno chi è più forte”

Commenta per primo!

Il 2-2 maturato ieri sera all’Allianz Stadium contro il Tottenham nell’andata degli ottavi di finale della Champions League non lascia di certo felice la Juventus, che sarà costretta a vincere a Londra nella gara di ritorno per passare il turno. Eppure, c’è chi resta fiducioso in vista del match di Wembley; stiamo parlando di Stefano Tacconi, ex portiere bianconero, che intervistato in esclusiva a ITASportPress.it ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Alla fine ha ragione Allegri quando dice che comunque il 2-2 non è un cattivo risultato. Adesso bisogna andare a Londra per vincere, senza timori. Passerà il turno chi è più forte”.

Allegri con una formazione troppo offensiva, Higuain col rigore sbagliato e Buffon con l’errore sul gol del pareggio: chi è il più responsabile?

“Io penso che, al di là dei singoli, purtroppo in questo periodo ci sono gli infortuni e in Champions League le assenze si fanno sentire: quando perdi due o tre pedine chiave è normale che perdi qualcosa. Eppure la Juventus meritava di chiudere il primo tempo sul 4-0, poi gli episodi hanno cambiato la partita”.

C’è chi pensa, vista la rete del 2-2, che forse sarebbe stato meglio affidarsi a Szczesny e non a Buffon: sei dello stesso avviso?

“Buffon è umano, si può anche sbagliare. Da fuori è difficile parlare, è l’allenatore che manda in campo il migliore: lui ha il polso della situazione”.

I bianconeri adesso quante possibilità hanno di passare il turno?

“C’è ancora equilibrio, dico 50 e 50. Gli inglesi, tra l’altro, non gestiranno il 2-2: non sono capaci di difendersi e preferiscono attaccare per mentalità, questo può essere positivo per la Juventus che potrebbe anche trovare la via del gol”.

Il Napoli capolista corre in campionato e il risultato di ieri contro il Tottenham rischia di compromettere il cammino in Champions League: c’è il rischio di stagione fallimentare per la Juventus?

“Questo è quello che si augurano i napoletani e infatti, secondo me, loro tiferanno per una vittoria della Juventus sul campo del Tottenham perché sanno che la Champions League può togliere energie in chiave scudetto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy