Napoli, Lo Monaco a ISP: “De Laurentiis con Ancelotti sa che non può fare mercato low cost”

Napoli, Lo Monaco a ISP: “De Laurentiis con Ancelotti sa che non può fare mercato low cost”

Ancelotti è un tecnico vincente ma anche esigente

di Redazione ITASportPress

Il Napoli ha voltato pagina con Ancelotti, passando dal calcio spettacolo di Sarri a quello più attento a non prenderle dell’ex Bayern. Ancelotti è un vincente e va accontentato in sede di mercato. Sarri e De Laurentiis invece non si sopportavano. Il primo non ha perdonato al secondo l’aver vanificato tutti gli sforzi della squadra con un non-mercato, quello dello scorso gennaio, che si è rivelato decisivo per perdere uno scudetto; il presidente è convinto che Sarri abbia svalutato i cartellini dei vari Rog, Diawara, Maksimovic, Ounas, di cui il tecnico non si è mai fidato, dimenticando le plusvalenze che il suo lavoro frutterà su quelli di Jorginho, Mertens, Koulibaly, Ghoulam, Hysaj. Pietro Lo Monaco esperto dirigente di calcio, molto attento alle vicende azzurre, ai microfoni di Itasportpress.it ha detto la sua sulla scelta della proprietà di cambiare allenatore. “De Laurentiis ha stravolto totalmente la strategia rispetto al passato. Sarri e Ancelotti sono due allenatori con modo di fare calcio totalmente diverso. Con l’ex Milan in panchina è chiaro che De Laurentiis deve fare acquisti importanti e non come fatto in passato con Sarri. Ancelotti è un grande tecnico, ma non va dimenticato però il lavoro di Sarri visto che il suo era un Napoli che veniva apprezzato per la bellezza del gioco. Staremo a vedere cosa farà De Laurentiis allora per capire le ambizioni del Napoli la prossima stagione”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy