Atalanta, Gasperini: “Lione? Partita da giocare come se fosse decisiva”

Atalanta, Gasperini: “Lione? Partita da giocare come se fosse decisiva”

Le dichiarazioni del tecnico e dell’esterno della squadra bergamasca alla vigilia del match di Europa League contro il Lione

Commenta per primo!

In pochi immaginavano negli scorsi mesi che l’Atalanta avrebbe superato il girone di Europa League, visto che le avversarie da affrontare erano Lione e Everton. Ma la squadra bergamasca è riuscita a stupire ancora una volta, conquistando il pass per i sedicesimi di finale con un turno d’anticipo nella trionfale notte di Liverpool contro i Toffees. Adesso non resta che ottenere il primo posto del gruppo E: la Dea se la giocherà domani sera con il Lione di Bruno Genesio al “Mapei Stadium” di Reggio Emilia. Alla vigilia della sfida con i francesi, il tecnico nerazzurro Gian Piero Gasperini e l’esterno Leonardo Spinazzola sono intervenuti in conferenza stampa.

GASPERINI – “Ci troviamo in situazioni ottimali, tutta la rosa è a disposizione. E’ giusto che tutta la squadra sia qui in questo momento. Spero che il meglio debba ancora venire. Per noi è importante come test perché incontriamo una squadra forte. E’ una simulazione di quello che potremo incontrare ai sedicesimi. Lione? E’ una squadra forte, per noi a parte il prestigio di arrivare primi, è come detto, una simulazione per le prossime partite. Dobbiamo giocarla con concentrazione, come se fosse determinante per il passaggio del turno. Turnover? No, è una partita molto importante. Non siamo abituati a giocare queste gare e dobbiamo provarci. Recentemente ho visto molte partite del Lione, è una squadra che può puntare alla vittoria della competizione. Possiamo interpretare la gara in più modi, abbiamo due risultati. Non snaturerò le caratteristiche della squadra. Nella gara di andata siamo andati in difficoltà nel primo tempo, meglio nella ripresa. Abbiamo incontrato grandi squadre come Napoli, Juventus, Roma, il Lione lo è pure. Inizialmente eravamo la Cenerentola della competizione, ma abbiamo portato in alto il nome del nostro campionato. L’eliminazione dell’Italia è dolorosa, dobbiamo rifondare e riprenderci in vista del futuro. Cornelius? E’ il suo primo anno qui e non era facile inserirsi. Lo ha fatto subito e sta ottenendo buoni risultati. Sicuramente domani partiamo da una buona situazione. Partiamo con un piccolo vantaggio, è normale considerare i risultati che si hanno a disposizione. Le voci sul Torino? Si sono già sgonfiate. Gomez è a disposizione.

SPINAZZOLA – “In campo do tutto me stesso. Gli infortuni mi hanno frenato, mi è mancato giocare con continuità. Il match di domani è bello da giocare, vogliamo il primo posto. Do il massimo sia in Europa League che in campionato, ma una sfida contro calciatori forti come questa ti fa dare qualcosa in più. Il Lione è una squadra forte sotto l’aspetto tecnico e fisico. Abbiamo a disposizione 2 risultati su 3. Io sono sempre stato tranquillo, purtroppo mi sono fatto male due volte ma sono sereno”.

Everton-Atalanta 1-5, i numeri della notte trionfale nerazzurra

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy