Gullit attacca Sarri: “Un errore prendere Jorginho. Aveva già il miglior centrocampista in rosa…”

Gullit attacca Sarri: “Un errore prendere Jorginho. Aveva già il miglior centrocampista in rosa…”

L’ex calciatore se la prende con il tecnico del Chelsea

di Redazione ITASportPress

Non basta essersi garantito un posto in Champions League per la prossima stagione e aver raggiunto la finale di Europa League. Maurizio Sarri e il suo Chelsea restano sempre sulla bocca di tutti. Questa volta, però, a lanciare una frecciata all’allenatore toscano ci ha pensato un ex calciatore, Ruud Gullit.

Presente alla Super’s of Football Ceremony di BeINSports, l’ex giocatore anche del Milan è stato intervistato da Goal e non ha perso occasione per pungere il tecnico Blues.

ERRORE – “Sarri è arrivato in un momento in cui la squadra doveva essere ricostruita, non ha avuto molto tempo. Penso, però, che abbia fatto un errore. Prendere Jorginho. Sì, è un buon giocatore, giusto. Ma ne aveva già uno dalla Francia, un campione del mondo (Kanté, ndr): allora perché comprarne un altro? Ora gioca sul lato destro ed è il miglior centrocampista francese. Perché?”.

PARAGONE – Ma c’è spazio anche per parlare di calcio olandese e, nonostante l’eliminazione dalla Champions League, dell’ottima impressione data dall’Ajax in questa stagione. Vera rivelazione della competizione. In modo particolare, Gullit ha parlato di Donny Van de Beek, centrocampista dei Lancieri, che fa gola a tanti top club e che assomiglia, secondo lui, ad una leggenda del Chelsea: “Ho lavorato con lui un anno fa in Nazionale con Advocaat: era molto giovane e doveva essere paziente. Di lui mi piace quello che ha in testa, è già molto maturo per essere solo un ragazzo: lavora sodo e sa quello che vuole. Segna molti goal, un po’ come Lampard al Chelsea: ha molta tecnica e freddezza al momento del tiro. Per questo lo paragonerei a lui”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy