INTER, a sorpresa i nerazzurri in Europa League?

INTER, a sorpresa i nerazzurri in Europa League?

La squadra milanese potrebbe essere ripescata

di Redazione ITASportPress

Estate che si preannuncia caldissima in Italia. Il campionato è appena finito, e già sono iniziate le polemiche riguardanti le qualificazioni alle competizioni continentali; se Juventus Roma, infatti, sono certe della qualificazione alla Champions League dell’anno prossimo, altrettanto non può dirsi della Lazio. La squadra biancoceleste, visto il suo coinvolgimento nello scandalo calcioscommesse per il quale anche il suo capitano Stefano Mauri è stato incriminato, potrebbe essere oggetto di un procedimento disciplinare da parte della UEFA, con un sistema simile a quello usato nei confronti del Metalist Kharkiv (squadra, tra l’altro, cui apparteneva all’epoca Alejandro “Papu” Gomez) e che porterebbe all’esclusione per almeno un anno da tutte le coppe europee.

LA POLEMICA – I sospetti e i dubbi sono stati rinfocolati di recente dalle dichiarazioni di Francesco Baranca, segretario generale di Federbet, che aveva lasciato intendere come – in seguito alle ultime dichiarazioni e confessioni di Hristiyan Ilievski – nel caso la giustizia sportiva decidesse di procedere alla revisione del processo su Lazio-Genoa del 14 maggio 2011, la società di Claudio Lotito potrebbe essere esclusa dai preliminari di Champions League da poco conquistati con il sudato “spareggio” contro il Napoli. Lo stesso Baranca ha poi però precisato che al momento questa è solo un’ipotesi, e che tutte le decisioni spetteranno alla giustizia sportiva.

RIPESCATI A CATENA – Se davvero la Lazio dovesse essere esclusa dalla Champions, però, il suo posto sarebbe assegnato d’ufficio alla Fiorentina, quarta classificata del campionato di Serie A. Al Napoli, arrivato quinto, spetterebbe così il primo dei tre posti per l’Europa League, e gli altri due dovrebbero andare di conseguenza a Genoa e Sampdoria. A loro volta, tuttavia, i rossoblù genovesi sono esclusi dalle competizioni UEFA a causa di note irregolarità nei pagamenti, e rinuncerebbero in ogni caso (anche in caso di Lazio ignorata dalle procure federali) al loro posto in Europa. Se davvero, dunque, Lazio e Genoa dovessero essere escluse “d’ufficio”, potrebbe a sorpresa essere ripescata l’Inter, che è arrivata all’ottavo posto. Anche le semifinaliste di Coppa Italia, infatti (che secondo una parte della giurisprudenza potrebbero reclamare una precedenza) sono già fuori dai giochi, trattandosi appunto di Fiorentina e Napoli, di cui si è già ipotizzato il futuro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy