Inter, Spalletti: “Il gol ha creato nervosismo, dovevamo tenere il pari fino a 15′ dalla fine”

Inter, Spalletti: “Il gol ha creato nervosismo, dovevamo tenere il pari fino a 15′ dalla fine”

Le parole dell’allenatore nerazzurro dopo la sconfitta con l’Eintracht

di Redazione ITASportPress

Inter sconfitta in casa dall’Eintracht Francoforte 1-0 e dunque eliminata dall’Europa League. Una prestazione negativa da parte dei nerazzurri, tanto che il passivo poteva essere certamente superiore. “Nell’avvio non abbiamo tenuto palla, nemmeno davanti. È stata colpa mia per Keita, era tanto che non giocava e gli mancava forma fisica. Il gol iniziale di Jovic ci ha creato nervosismo superiore – ha commentato l’allenatore Luciano Spalletti a Sky Sport -. Abbiamo commesso un paio di leggerezze da cui gli avversari hanno tratto vantaggio, poi è sorto anche un po’ di nervosismo per una partita che già si presentava come complicata, dovendo già fare per forza risultato.

NO EQUILIBRIO – L’Eintracht correva il doppio, stava molto meglio dal punto di vista fisico: “Ritardi nelle seconde palle? Si sbagliano se non vai con la giusta intensità anche sulle prime, che non siamo stati in grado di gestire nel migliore dei modi – ha proseguito Spalletti -. L’equilibrio è stato perso subito, era meglio tenerla sul risultato di parità fino ad un quarto d’ora dalla fine. Troppa frenesia e confusione, non mi sono piaciuti i tentativi di risolvere le situazioni in maniera individuale e non di gruppo”. Sul derby: “Bisogna ritrovare fiducia, ognuno rivedrà la partita e capirà che errori sono stati fatti…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy