L’Arsenal indaga per presunti insulti razzisti all’indirizzo di Koulibaly

L’Arsenal indaga per presunti insulti razzisti all’indirizzo di Koulibaly

I fatti sarebbero avvenuti durante la gara di Europa League giovedì sera

di Redazione ITASportPress

Un altro possibile caso di razzismo, ancora una volta nei confronti di Kalidou Koulibaly, difensore senegalese del Napoli.

Durante la gara di Europa League valida per i quarti di finale tra Arsenal e Napoli, alcuni sostenitori dei Gunners avrebbero intonato frasi e cori a sfondo razzista all’indirizzo del centrale dei partenopei.

Secondo quando riporta il Mirror, il caso sarebbe stato preso sotto esame dalla stessa società in seguito ad un filmato della durata di 15 secondi apparso sui social e spedito attraverso Snapchat da alcuni tifosi dell’Arsenal presenti all’Emirates. Nel video, girato all’interno dell’impianto, alcuni tifosi intonano un coro denominando Koulibaly con la “N-word“, ovvero l’equivalente di negro.

La posizione della società è di assoluta non tolleranza nei confronti di questi atti razzisti: “Condanniamo ogni forma di razzismo. All’Emirates è raro che capitino cose simili. Noi incoraggiamo i tifosi a debellare queste cose e a denunciare chi, invece, compie questi atti”. Così la società inglese secondo quanto riporta il tabloid.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy