Napoli, senti Wenger: “Amo Ancelotti, è un maestro. Ma contro l’Arsenal…”

Napoli, senti Wenger: “Amo Ancelotti, è un maestro. Ma contro l’Arsenal…”

“Per il Napoli sarà un compito molto difficile”

di Redazione ITASportPress

Ha lasciato l’Arsenal dopo 22 lunghissimi anni di amore, gioie e dolori. Arsene Wenger, ex tecnico dei Gunners, ha parlato del sorteggio di Europa League che ha visto la sua ex squadra essere accoppiata contro una delle favorite per la vittoria finale, il Napoli di Carlo Ancelotti.

Intervistato da Il Mattino, il manager francese ha detto la sua sugli azzurri e, ovviamente, ha dato la sua preferenza per chi avrà la meglio nel doppio incontro valido per i quarti di finale.

COMPLIMENTI E… – Non ha problemi a dichiarare quello che sarà il suo tifo, e in maniera piuttosto scontata, Wenger ammette: “Sarò un tifoso dell’Arsenal la sera del match con il Napoli, esattamente come in tutte le altre gare della stagione. Ma non voglio dare consigli ad Emery, non compito mio”, ha detto l’ex allenatore dei Gunners. Poi sul Napoli, su Ancelotti e su chi passerà il turno: “Amo Carlo Ancelotti, uno dei più grandi tecnici di sempre, un vero maestro nel modo di lavorare con i giocatori e con le sue squadre. L’Arsenal, però, è una grande squadra e per il Napoli sarà un compito molto difficile provare a passare il turno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy